Cronaca Croci / Via San Severo

Famiglie dei container occupano via San Severo: “Pagateci e non staccate la corrente"

Strada bloccata con transenne e cassonetti dell'immondizia. Le famiglie si rivolgono al sindaco di Foggia. "In fase di voti solo promesse". Ci sarebbero bollette pari a 5mila euro

Attimi di tensione in via San Severo dove numerose pattuglie della polizia sono dovute intervenire in seguito al blocco della strada compiuto dagli abitanti dei container. Le famiglie dei circa cinquanta alloggi hanno bloccato la carreggiata con transenne e cassonetti dell’immondizia protestando contro il Comune di Foggia, nella persona del sindaco, chiedenogli di pagare le salatissime bollette della corrente elettrica.

Si parla di cifre astronomiche, di bollette pari addirittura a 5mila euro per pochi mesi. Nei container, da parecchi anni, vivono famiglie di disoccupati che non riuscirebbero quindi a fronteggiare questa spesa, è che attendono l'assegnazione di una sistemazione definitiva. "Le cifre sono esagerate, non riusciamo a pagarle" commentano i residenti.

Famiglie che puntano il dito contro gli amministratori, accusati di false promesse fatte in campagna elettorale. Questo lo striscione: “In fase di voti solo promesse”. Una delegazione nel pomeriggio si è recata negli uffici della Prefettura e domani è attesa dal sindaco.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Famiglie dei container occupano via San Severo: “Pagateci e non staccate la corrente"

FoggiaToday è in caricamento