In via Zuppetta “Scopri il commerciante maialone che la butta nel bidone”

L'Amica non ce la fa? La città è sporca? Alle spalle di Piazza Italia, in via Zuppetta, parte il "fai da te" dei cittadini. Obiettivo: scuotere il senso civico. Presi di mira i commercianti incivili

Se ognuno tenesse pulito il proprio giardino, tutto il mondo sarebbe pulito”. Torna d’attualità a Foggia un antico proverbio cinese  per mano di alcuni volenterosi (e particolarmente ironici) cittadini che proprio non tollerano di vedere la loro città ridotta ad immondezzaio.

E, preso atto delle mille difficoltà in cui annaspa l’amministrazione comunale su questo fronte, hanno pensato bene di parafrasare quel proverbio (della serie: “se ognuno tenesse pulita la propria strada, tutta la città sarebbe più pulita”) e, tra il serio ed il faceto, con una punta di ironia graffiante ed irridente, hanno preso carta e penna. Obiettivo: scuotere il senso civico

Queste immagini fotografano via Luigi Zuppetta, alle spalle di Piazza Italia, zona centralissima di Foggia. Destinatari in particolare i commercianti. Il primo a comparire è un foglio A4, affisso su un muro, con un appello semplicissimo ma accorato:  “La città di Foggia ringrazia i commercianti della zona per l’impegno e lo sforzo nel mantenere pulita via Zuppetta".

"Sono piccoli gesti – aggiunge fiducioso l’autore dello scritto -  che fanno grande una città”. Peccato però che a due passi qualcuno abbia pensato bene, qualche minuto dopo, di “rigurgitare” carta e cartone di ogni forma e dimensione. Mai commerciante fece più orecchie da mercante! Ma i volenterosi residenti non si danno per vinti. E ci riprovano. Questa volta mettendo in moto la fantasia. Cosa potrebbe scoraggiare l’incivile? Prendersi gioco di lui, forse, canzonarlo, schernirlo. Ed ecco qualche giorno dopo, attaccati ben in vista, questa volta direttamente sui bidoni: “Partecipa anche tu al concorso ‘scopri il commerciante maialone che la butta nel bidone’, vinci favolosi week end a Napoli” ( e dove altrimenti?).

E ancora: “Zona protetta e gestita dal WWF per evitare l’estinzione del topo di fogna. Dai il tuo sostegno per la tutela della razza!”. C’è qualcuno che se la sente di passare per topo di fogna o di essere spedito tra i rifiuti di Napoli? A giudicare dalle immagini, questa volta, proprio no.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz antimafia a Foggia. Smantellato traffico di droga: 16 arresti, tra cui uomini della 'Società'

  • Coronavirus, ordinanza di Emiliano sulle scuole: da lunedì sospese le lezioni in presenza per le ultime tre classi

  • Coronavirus, l'avanzata dei contagi preoccupa la Puglia: "Si deve uscire solo per lavorare, istruirsi o altre gravi necessità"

  • Ecco la bozza del nuovo Dpcm: bar e ristoranti chiusi alle 18. Stop a palestre e piscine

  • 423 contagiati a Foggia, Landella firma l'ordinanza: vie e piazze della movida "chiuse" dopo le 21 nel fine settimana

  • La 'Società Foggiana' messa spalle al muro: 16 arresti. Duro colpo al narcotraffico della rete criminale del 'Primitivo'

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento