Lunedì, 20 Settembre 2021
Cronaca

"Subito il tampone" e scatta la protesta. Urla e spintoni al 'D'Avanzo': cinque migranti creano il caos

Cinque i soggetti coinvolti e identificati che pretendevano di concludere le operazioni in brevissimo tempo. Necessario l'intervento di numerose pattuglie di polizia e carabinieri che hanno riportato in breve tempo la calma

L'intervento delle forze di polizia

Attimi di panico, questa mattina, al plesso ospedaliero 'D'Avanzo' di Foggia, per una animata protesta avviata da un gruppo di migranti che doveva essere sottoposto al tampone per il Covid-19.

Cinque i soggetti coinvolti e identificati che, secondo la prima ricostruzione, pretendevano di concludere le operazioni in brevissimo tempo. Urla e spintoni nonchè pressioni su un operatore socio-sanitario hanno reso necessario l'intervento di numerose pattuglie di polizia e carabinieri sul posto. Le forze dell'ordine hanno riportato  in breve tempo la calma, e le operazioni sono proseguite senza ulteriori disordini.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Subito il tampone" e scatta la protesta. Urla e spintoni al 'D'Avanzo': cinque migranti creano il caos

FoggiaToday è in caricamento