Cronaca Croci / Via San Severo

“No” del Comune, container senza corrente: famiglie bloccano via San Severo

Nuovo presidio degli abitanti dei container di via San Severo, la cui mobilitazione prosegue dopo che l’incontro con il sindaco non ha sortito gli effetti sperati

Otto anni fa dissero loro che quella nei container sarebbe stata una sistemazione provvisoria e che presto sarebbero stati trasferiti in abitazioni degne di questo nome. Nulla di tutto ciò. Cinquanta famiglie sono ancora lì e da ieri mattina protestano per scongiurare il pericolo di restare senza corrente elettrica.

La preoccupazione si è trasformata in protesta quando i tecnici dell’Enel sono giunti sul posto insieme all’Esercito, hanno controllato, manomesso i contatori e annunciato la decisione di dover staccare la corrente. Sarebbe questione di ore.

Il motivo? Ci sarebbero numerose bollette insolute, alcune anche di 5mila euro, che i residenti del posto non possono o non intendono pagare almeno fino a quando non verrà data loro una sistemazione. Abitanti che puntano il dito contro Landella e gli amministratori locali, accusati di aver ottenuto i voti dietro false promesse e rassicurazioni.

Via San Severo, protestano le famiglie dei container: le foto

L’incontro tra il sindaco e una delegazione delle famiglie dei container non ha sortito gli effetti sperati. Infatti, le difficoltà economiche in cui versa Palazzo di Città, insieme alla probabile impossibilità, nel caso specifico, di stipulare un nuovo contratto di fornitura con l’Enel, non permetterebbe al Comune di poter prendere in mano e risolvere la situazione. Decisione questa che ha spinto le famiglie a riversarsi nuovamente in strada e a bloccare uno degli accessi in città

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“No” del Comune, container senza corrente: famiglie bloccano via San Severo

FoggiaToday è in caricamento