menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Salta l'accordo, prostituta minaccia e chiude in camera il suo cliente: denunciata

Brutta avventura per un 35enne garganico: la donna lo ha chiuso in camera da letto e lo ha schiaffeggiato e minacciato con una sedia: non avrebbe lasciato l’appartamento senza aver lasciato un “obolo” per la perdita di tempo

Altro che happy ending. Brutta avventura, ieri mattina, a Foggia, per un 35enne del Gargano giunto in città per incontrare una prostituta dominicana, contattata telefonicamente per il tramite di un amico. L’uomo, infatti, dopo aver raggiunto la donna nel suo appartamento, ha appreso che la tariffa applicata dalla 48enne per una prestazione sessuale era di 50 euro.

Una somma ritenuta troppo onerosa per il giovane, di San Giovanni Rotondo, che ha quindi declinato l’offerta. A quel punto, però, la donna lo ha chiuso in camera da letto e gli ha impedito di lasciare l’appartamento, poi lo ha schiaffeggiato e minacciato con una sedia: non avrebbe lasciato l’appartamento senza aver prima lasciato un “obolo” di 20 euro per la perdita di tempo.

Per la vittima dell’accaduto non è rimasta altra soluzione se non quella di pagare il dazio e scappare. Una volta lasciatosi alle spalle l’appartamento, il 35enne ha denunciato l’accaduto alla polizia che, giunta sul posto, ha ricostruito l’accaduto. La donna - che ha confermato la sua professione e fornito la sua versione dei fatti - è stata denunciata a piede libero per estorsione e sequestro di persona.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Si può andare a caccia e in un altro comune: per la Regione è “stato di necessità” per l’equilibrio faunistico-venatorio

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento