Lunedì, 20 Settembre 2021
Cronaca San Severo

Plico con tre proiettili al sindaco Miglio

Il primo cittadino ha immediatamente denunciato l'accaduto alla polizia e ha informato il prefetto: "Il ripetersi di simili atti non trovano precedenti nella storia della nostra città"

Immagine di repertorio

Una busta con tre proiettili è stata recapitata al sindaco di San Severo, Francesco Miglio. Il fatto è successo nella tarda mattinata di martedì, quando il plico - ovviamente anonimo - è pervenuto nella Residenza Municipale di Palazzo Celestini.

Il sindaco si è immediatamente recato presso il Commissariato di polizia, dove ha consegnato la busta e presentato denuncia di quanto accaduto. Nel contempo è stato informato il Prefetto di Foggia Raffaele Grassi, il quale ha tempestivamente convocato il Comitato Provinciale Ordine e Sicurezza Pubblica che si è riunito con urgenza nella giornata di ieri.

L’atto di intimidazione al sindaco Miglio segue di pochi giorni il grave episodio accaduto presso gli uffici dell’assessorato alle Politiche Sociali del Comune, dove un uomo ha estratto un coltello alla presenza dei dipendenti del medesimo ufficio, prima di essere bloccato da un vigilantes di servizio.

“Confidiamo con fermezza nel lavoro delle Istituzioni e non ci lasciamo intimidire neppure da questo episodio", dichiara Miglio. "Il ripetersi di simili atti non trovano precedenti nella storia della nostra città, abitata per larghissima parte da gente perbene, educata, laboriosa e civile. Intendiamo proseguire con onestà, lealtà e passione il nostro impegno per San Severo e per tutti i cittadini sanseveresi”.

I consiglieri comunali  del Gruppo Liberi e Forti, Ondina Inglese, Antonio Carafa, Michele Del Sordo e Leonardo Irmici, insieme all'assessore Salvatore Margiotta e a tutti i dirigenti e iscritti al movimento, esprimono vicinanza e solidarietà al  Sindaco Francesco Miglio per il grave atto intimidatorio occorso nei giorni scorsi. Questi episodi esprimono la cifra di quanto sia difficile amministrare una città, in particolare in questo delicato momento storico, come San Severo e le minacce anche meno evidenti dei tre proiettili inviati al Sindaco, devono sempre essere stigmatizzate e rinviate al mittente. A Francesco diciamo di andare avanti con coraggio sulla strada intrapresa della legalità, trasparenza e del coinvolgimento dei tanti cittadini onesti del nostro territorio, unico vero antidoto contro chi vuole seminare paure per poter godere di privilegi sopra la legge. Noi saremo al tuo fianco".

Il presidente della Provincia, Nicola Gatta: "A nome mio personale e dell’Ente che rappresento, formulo la massima solidarietà al Sindaco di San Severo, Francesco Miglio, per il grave atto intimidatorio ricevuto. Le minacce delinquenziali, da denunciare e perseguire, non possono fermare la democrazia e l’impegno di chi opera per il bene comune. Mai come in questo momento, è necessario lavorare di concerto e far sentire la vicinanza a Francesco Miglio, cui va il pieno sostegno anche della Consulta provinciale per la legalità. Bisogna contrastare qualsiasi forma di illegalità che possa minare il tessuto sociale grazie anche all’ azione energica posta in essere dal Prefetto e dalla Squadra Stato”.

"A nome personale e dell'intera Amministrazione comunale di Foggia esprimo totale solidarietà al collega di San Severo, Francesco Miglio, destinatario di un pacco contenente proiettili. Foggia e la Capitanata stanno combattendo una lunga e dura battaglia per affermare i valori di legalità e senso civico e queste intimidazioni non riusciranno a scalfire il lavoro che gli enti locali sono chiamati ad affrontare, seppur in un contesto sociale difficile, acuito dall'emergenza sanitaria che si sta rapidamente trasformando in emergenza economica. Sono sicuro che le forze di polizia e la magistratura riusciranno a fare piena luce su questo gravissimo episodio che ha l'obiettivo di minare la democrazia partecipativa", dichiara il sindaco di Foggia Franco Landella. 

"Abbiamo appreso con sgomento dai mezzi stampa che il sindaco Miglio, nella giornata di ieri, è stato oggetto di gravi minacce, a nome di tutta l’UdC esprimiamo la nostra solidarietà e vicinanza, con l’auspicio che chi ha commesso il vile atto sia assicurato presto alla giustizia", dichiara la segreteria cittadina dell'Udc. 

"Fondamentale adesso che le forze dell’ordine facciano chiarezza sull’accaduto, per consentire al sindaco Miglio e alla sua Giunta di continuare a svolgere l’azione amministrativa in condizioni di sicurezza, trasparenza e legalità", ha commentato il presidente di Anci Puglia Domenico Vitto. 

“Un gesto vile e infame atto ad intimidire, per l’ennesima volta, un amministratore della Capitanata", commenta il coordinatore regionale del partito, Rosario Cusmai. "Miglio è da sempre in prima linea nella quotidiana lotta in favore della legalità e lo ha dimostrato non solo per la propria Comunità sanseverse, ma anche per quella della Capitanata tutta nel suo ruolo che ha rivestito negli anni passati di Presidente della Provincia. A lui va la mia solidarietà e la mia più profonda vicinanza con l’auspicio che si faccia al più presto luce sul fatto di cronaca che lo ha coinvolto. Sono certo che Francesco Miglio proseguirà con ancor più determinazione la propria azione amministrativa, sempre improntata alla tutela dei valori della legalità, nella consapevolezza di non essere solo in un territorio dove la moltitudine di persone perbene non si lascerà mai intimorire da chi, vivendo nell’illegalità, crede di seminare terrore”, conclude Cusmai.

Anche il direttivo di Forza Italia di San Severo esprime ferma condanna alle gravissime e intollerabili minacce rivolte al sindaco Francesco Miglio. "All'uomo, e all’Istituzione che egli rappresenta, esprimiamo massima solidarietà. Ancora una volta  – commenta Leonardo Di Tullio, coordinatore cittadino di Forza Italia - la città è segnata da un atto intimidatorio nei confronti del sindaco. Nonostante tali  preoccupanti segnali di intolleranza siamo certi che il Sindaco continuerà ad operare per l'affermazione della legalità".

Aggiornato alle ore 18.55

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Plico con tre proiettili al sindaco Miglio

FoggiaToday è in caricamento