Cronaca

Intimidazioni a Foggia: il 'bombarolo in bicicletta' ammette ogni addebito e chiede il rito abbreviato. Si torna in aula a marzo

Udienza preliminare per Erjon 'Antonio' Rameta, albanese di 32 anni, accusato di essere l'esecutore materiale degli attentati dinamitardi messi a segno in danno della friggitoria 'Poseidon' e del centro anziani 'Il Sorriso di Stefano'

Immagine di repertorio

Udienza preliminare, al Tribunale di Bari, per il presunto 'bombarolo in bicicletta' Erjon 'Antonio' Rameta, albanese di 32 anni, accusato di essere l'esecutore materiale degli attentati dinamitardi messi a segno in danno della friggitoria 'Poseidon' e del centro anziani 'Il Sorriso di Stefano'.

Come riporta l'Ansa, Rameta ha ammesso ogni addebito e ha chiesto di essere processato con rito abbreviato. Nel corso dell'udienza, sono state accolte come parte civile le associazioni 'Giovanni Panunzio' e Fai Antiracket. La prossima udienza è fissata al 4 marzo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Intimidazioni a Foggia: il 'bombarolo in bicicletta' ammette ogni addebito e chiede il rito abbreviato. Si torna in aula a marzo

FoggiaToday è in caricamento