Cronaca

Estorsioni e infiltrazioni mafiose in Amica: condannati i Trisciuoglio, assolti i Lanza

Nell’aprile 2012 ci furono nove arresti per tre filoni d’indagine. Mario e Alessandro Lanza sono stati assolti. Condannati invece Federico e Giuseppe Trisciuoglio

Due condanne e due assoluzioni in appello nel processo ‘Piazza Pulita’. Federico Trisciuoglio e il figlio Giuseppe dovranno scontare sette anni e due mesi di reclusione. Sono stati assolti Mario e Alessandro Lanza, che in primo grado erano stati condannati alla stessa pena.

Secondo il primo dei tre filoni d’indagine dell’operazione che nell’aprile 2012 portò all’arresto di nove persone, Federico Trisciuoglio aveva preteso la permanenza del figlio all’interno dell'ex Amica, imponendo ai vertici di corrisponderli il pagamento degli stipendi – più di 65mila euro netti all’anno - nonostante spesso si assentasse dal luogo di lavoro.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Estorsioni e infiltrazioni mafiose in Amica: condannati i Trisciuoglio, assolti i Lanza

FoggiaToday è in caricamento