rotate-mobile
Cronaca San Nicandro Garganico

Allarme processionaria sul Gargano: querce e lecci sotto attacco!

In atto una invasione di Thaumetopoea processionea, ovvero 'processionaria della quercia'. Si stima che due alberi su tre siano stati colpiti dalla processionaria

Allarme processionaria sul Gargano: da San Nicandro Garganico a San Marco in Lamis querce e lecci sembrano essere sotto attacco. In queste settimane, infatti, è in atto una poderosa invasione di Thaumetopoea processionea, ovvero 'processionaria della quercia', che ha di fatto aggredito il patrimonio verde situato tra i due comuni garganici. 

I danni sono evidenti: si stima che due alberi su tre siano stati colpiti dalla processionaria, le cui larve si nutrono di foglie. Una volta distrutte le chiome arboree si compromette il processo di fotosintesi e la pianta può andare incontro alla morte.

Il primo focolaio è stato individuato in località San Giuseppe e poi Costa dell'Arena, in agro di San Nicandro, mentre per le quercete di Spinapulici e i boschi più alti la situazione sembra meno preoccupante. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Allarme processionaria sul Gargano: querce e lecci sotto attacco!

FoggiaToday è in caricamento