In zona Stazione la situazione è critica, ma Forza Italia difende Landella: “Ecco i fatti”

Il coordinatore provinciale di Forza Italia, Raffaele Di Mauro, replica agli attivisti cinquestelle che avevano accusato il sindaco di Foggia di disinteressarsi dei problemi del quartiere

Il viale della Stazione

Che il quartiere ferrovia presenti delle criticità notevoli è un dato di fatto, ma Raffaele Di Mauro non è assolutamente d’accordo con l’attacco sferrato dagli attivisti cinquestelle, che da due mesi attenderebbero una risposta dal sindaco di Foggia: “Affrontare i problemi di una comunità vuol dire innanzitutto non strumentalizzarli, ma avere rispetto per le ansie ed i disagi della popolazione. Sfoderare l’arma della demagogia, invece, è solo il riflesso della completa assenza di una matura e responsabile cultura di governo. L’intemerato attacco sferrato dal Movimento 5 Stelle nei confronti dell’Amministrazione comunale sulla situazione del cosiddetto ‘quartiere ferrovia’ è un condensato di populismo e scarsa conoscenza dei fatti. Circostanza, questa, abbastanza grave per chi pretende di distribuire pagelle e giudizi”.

Il coordinatore provinciale sottolinea invece quanto di buono fatto dal governo cittadino, precisando però che i problemi che affliggono la zona della stazione ferroviaria vengono da lontano e sono non certo di facile soluzione e che “Forza Italia ed il centrodestra lo avevano detto con onestà e chiarezza nel corso della scorsa campagna elettorale per le comunali”.

Secondo Di Mauro, infatti, dal momento dell’insediamento del sindaco Franco Landella, circa la volontà di affrontare questi disagi, sono stati forniti alcuni segnali: “Cito a memoria il potenziamento del sistema di videosorveglianza dell’area, la potatura degli alberi, il rafforzamento del presidio di questa porzione di territorio attraverso gli agenti del Corpo di Polizia Municipale, la riqualificazione del piazzale antistante la stazione ferroviaria. Interventi affiancati dall’importante lavoro condotto dalle Forze dell’Ordine sul fronte della sicurezza e dell’ordine pubblico. Questi sono fatti, non opinioni o propaganda”.

L’esponente di Forza Italia aggiunge: “È di tutta evidenza che c’è ancora molto da fare e che occorre migliorare ulteriormente l’intensità dell’attenzione verso questa zona della città. Ma da qui a sostenere che l’Amministrazione comunale si sia disinteressata della questione, rimanendo sorda alle richieste dei residenti, ce ne passa”.

E conclude: “Utilizzare una situazione delicata, soprattutto perché incrocia le legittime paure di molti nostri concittadini, come strumento di bassa polemica con il Comune di Foggia, è un atteggiamento politicamente mediocre ed eticamente tutt’altro che responsabile. Perché per occuparsi di problemi come quelli che investono il ‘quartiere ferrovia’ servono capacità di dialogo, collaborazione, sinergie istituzionali e non la troppo facile pratica di contrapporre la comunità all’Amministrazione comunale. Servono soluzioni condivise ed iniziative intelligenti ed efficaci. Servono serietà e capacità. Elementi di cui, purtroppo, non c’è traccia nella propaganda e nella demagogia grillina”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Virus più sfuggente, in Puglia "il tracciamento salta" ma il sistema sanitario regge: non si escludono singoli lockdown

  • Covid, verso il nuovo Dpcm: coprifuoco tra le 22 e 23. Rischiano la chiusura parrucchieri, estetisti, cinema e teatro

  • "Che ore sono?", poi scatta la violenza: in cinque aggrediscono ragazzo in centro. "Togli la mascherina quando parli con noi"

  • In serata il nuovo Dpcm Conte: stretta sulla movida e ipotesi coprifuoco. A rischio sport dilettantisti, cinema e teatro

  • Coronavirus, quattro 'zone rosse' e 5 amaranto in Capitanata. Focolai rsa e covid-positivi in più della metà dei comuni

  • Coronavirus: sfondata quota 350 contagiati in un giorno in Puglia. I nuovi positivi in Capitanata sono 89

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento