Sistema informatico in tilt: lunghe file e snervanti attese al Cup dei Riuniti

I disagi e le lunghe e snervanti attese degli ultimi giorni sono stati denunciati anche dall’Adiconsum. C’è chi entra al mattino ed esce la sera

Il contatore del CUP

L’attesa è interminabile, tutta colpa dell’aggiornamento o malfunzionamento di un software che rallenta le operazioni informatiche. Da alcuni giorni chi si reca al Centro Unico Prenotazioni degli Ospedali Riuniti di Foggia è costretto a sudare sette camicie prima di lasciare la struttura. Numerino alla mano, c’è chi giura di aver atteso per un’intera giornata.

Da lunedì l’utenza è esasperata. C’è chi entra alle nove ed esce alle 19. In tanti sono stati costretti a desistere e a tornare al mattino successivo, posizionandosi all’ingresso già a partire dalle prime luci dell’alba. I disagi e le lunghe e snervanti attese degli ultimi giorni sono stati denunciati anche dall’Adiconsum

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Genitori furiosi con Emiliano, che li invita a non mandare i figli a scuola : "La Puglia non è una regione per bambini"

  • La scuola anti-covid di Emiliano tra ordinanze e appelli social. La contestazione: "Il 18 si torni in classe in sicurezza"

  • "Irresponsabile incoraggiare la didattica in presenza". Appello di Emiliano al mondo della scuola. "La mia non è una crociata"

  • Coronavirus: 1162 nuovi positivi in Puglia e 24 morti. In Capitanata 150 casi e sei vittime

  • San Marco e Rignano sotto choc: addio a Matteo Longo, carabiniere esemplare e dall'animo buono

  • "Esco con gli amici" ma non fa più ritorno. Scomparso a 16 anni ma c'è chi tace per paura: "Noi non dimentichiamo"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento