Bevande calde, coperte e calore umano: così la Pro Loco dona conforto ai senza fissa dimora

Nella giornata di ieri il presidente e alcuni volontari hanno fatto visita ai senza fissa dimora della stazione, donando loro ristoro e compagnia

La Pro Loco di Foggia scende in strada per i senza fissa dimora. Nella giornata di ieri il presidente della Pro Loco assieme ad alcuni volontari sono scesi per portare cortese conforto ai signori senza fissa dimora che vivono nella nostra Città.

Nella Sede della Pro Loco di Foggia in Viale Sant’Alfonso Maria de Liguori, 229 (Palazzina della Protezione Civile) sono arrivati aiuti spontanei e generosi da parte dei Soci e di tanti cittadini.

Dopo di che i volontari della Pro Loco hanno fatto visita in piazza Vittorio Veneto, presso la stazione di Foggia, dov’erano presenti numerose persone bisognose. Insieme ai volontari di altre associazioni, hanno offerto tè caldo, biscotti, oltre a indumenti e un po’ di compagnia per rendere meno dura la convivenza con il freddo di queste ultime giornate. “Ognuno ha una propria storia da raccontare, il desiderio di essere ascoltati e di essere compresi. Si scopre che sono mamme, padri, fratelli di una famiglia. Se quando nasce un bambino ogni bocca si apre al sorriso così, al contrario, sapere che una mamma, un fratello, un padre viva quello stato di disagio e sofferenza, non può lasciarci indifferenti”, ha dichiarato il presidente della Pro Loco Giuseppe Croce.

“La storia di Giovanna è una di queste: maltrattata dal marito ormai lontano, nella loro casa di Napoli, ora abbandonata ad una vita di sacrificio, di freddo e di solitudine; o quella di un papà rumeno lontano dalla sua terra, dalla sua famiglia, dal suo figliolo diciassettenne. Come non sentirsi partecipi. Coscienti di non avere le possibilità per dare le soluzioni, almeno cerchiamo di offrire vicinanza e calore, quello che in fondo è necessario, ai bisognosi”

.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sul lavoro in provincia di Foggia: agricoltore travolto e ucciso da un muletto

  • Coronavirus: 30 morti e un contagiato su quattro in Puglia. I nuovi positivi sono 1100 su appena 4100 tamponi

  • Qualità della Vita, Foggia sprofonda all'ultimo posto: ItaliaOggi premia Pordenone

  • Attimi di terrore in un supermercato: irrompono malviventi, durante la rapina minacciano e tentano di colpire cassiera

  • Addio al dott. Michele Urbano, la Capitanata piange la scomparsa di un professionista "serio e laborioso"

  • Spaventoso incidente in via Castiglione: ragazza abbatte tubo del gas e si schianta contro una farmacia agricola

Torna su
FoggiaToday è in caricamento