menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cimitero: in arrivo 336 loculi cimiteriali. Prosegue la polemica sulla privatizzazione

Il fronte dei "no" resta compatto, ma il primo cittadino si difende e ricorda che l'attuale giunta si è limitata soltanto a ratificare la convenzione passata in sede consiliare all'epoca di Orazio Ciliberti

Nel capoluogo dauno è emergenza loculi cimiteriali. Fra dieci giorni scadranno i termini per la gara d’appalto relativa alla costruzione di 336 spazi. Ad oggi il camposanto di Foggia ne ha soltanto 130.

Per quanto concerne invece la privatizzazione del cimitero, sono in parecchi a non volerla e ad esprimere il proprio dissenso, soprattutto tra i banchi della minoranza in Consiglio comunale. Il fronte dei “no” resta compatto e la polemica non si placa.

Intanto la giunta Mongelli continua a trattare per la convenzione passata in sede consiliare con l’allora governo targato Orazio Ciliberti. Come riportato in un precedente comunicato stampa dal segretario generale e dal servizio avvocatura, "La delibera consiliare con cui l’Assise ha “esercitato la sua funzione di programmazione” è la n.30 del 24.03.2006, dove è previsto espressamente “nell’ambito del piano triennale dei lavori pubblici il recupero del cimitero comunale in project financing”. La Giunta comunale “con deliberato n.333 del 7.12.2007 ha individuato la proposta di pubblico interesse. La restante fase rientra nei canoni gestionali propri della dirigenza comunale”.

La giunta attuale si sarebbe limitata a ratificarla. Il sindaco non esclude la possibilità di un incontro con le associazioni di categoria, ma soltanto per discutere dei servizi cimiteriali.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Si può andare a caccia e in un altro comune: per la Regione è “stato di necessità” per l’equilibrio faunistico-venatorio

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento