Primo Maggio nel Foggiano: a Orta Nova per Di Vittorio, a Lucera per Cassinese

A Orta Nova il ricordo di Giuseppe Di Vittorio; a Lucera la consegna ai familiari di Marcello Cassinese, l’operaio vittima di un infortunio mortale lo scorso 21 novembre, dei fondi raccolti tra i lavoratori

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di FoggiaToday

All’interno del calendario di iniziative organizzate unitariamente dalle segreterie territoriali di Cgil Cisl Uil per la Festa del Lavoro – comizi in 12 comuni della Capitanata – vi segnaliamo due appuntamenti che si terranno a Orta Nova e Lucera nella giornata del Primo Maggio.

Nel centro del Basso Tavoliere alle ore 10 i sindacati terranno una piccola cerimonia commemorativa con la deposizione di una corona di fiori presso il cippo posto presso la Masseria Cirillo (sulla via interna per Ascoli Satriano, in agro di Orta Nova) che ricorda il primo luogo di lavoro di Giuseppe Di Vittorio, lo scorso anno ripulito e restaurato su iniziativa degli iscritti della locale Camera del Lavoro e della Flai Cgil.

Nel pomeriggio dalle ore 18, in piazza Pietro Nenni dinanzi al Municipio, si terrà un dibattito con la presenza del sindaco Iaia Calvio, del segretario provinciale della Cgil di Foggia Maurizio Carmeno e dei dirigenti locali di Cisl e Uil.

Sempre alle ore 18, a Lucera, nell’aula consiliare del Municipio, si terrà la cerimonia di consegna della somma raccolta,su iniziativa di Cgil Cisl Uil e Flai-Fai-Uila provinciali, per i familiari di Marcello Cassinese, l’operaio 42enne vittima di un infortunio mortale il 21 novembre 2011 mentre era al lavoro nello zuccherificio Sfir di Borgo Incoronata a Foggia.

La somma di 5mila euro è stata raccolta tra quanti hanno aderito alla proposta dei sindacati di devolvere un’ora del proprio lavoro al fondo in memoria di Cassinese.

 A seguire si terrà un dibattito sul tema della sicurezza nei luoghi lavoro al quale parteciperà il sindaco di Lucera, Pasquale Dotoli, e rappresentanti delle sigle sindacali.

 

 

Torna su
FoggiaToday è in caricamento