Prima il liquido infiammabile, poi le fiamme: brucia auto nei pressi di autosalone, atto intimidatorio?

E' successo ieri, l'auto è risultata essere di proprietà del titolare dell'autosalone. Sulla vicenda indaga la polizia, alla quale la vittima ha dichiarato di non aver mai ricevuto minacce o richieste estorsive

Immagine di repertorio

Forse un atto intimidatorio dietro il principio di incendio divampato ai danni di un'auto - un'Alfa Romeo - parcheggiata nel piazzale antistante la rivendita auto in via Cosmano, a Foggia.

Il fatto è successo ieri, l'auto è risultata essere di proprietà del titolare dell'autosalone stesso. Sulla vicenda sono in corso le indagini della polizia, alla quale la vittima ha dichiarato di non aver mai ricevuto minacce o richieste estorsive.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Secondo quanto ricostruito, ignoti hanno cosparso di liquido infiammabile l'auto e hanno appiccato il fuoco, che però è stato prontamente spento dai vigili del fuoco. Fondamentali per l'identificazione dei responsabili del gesto, saranno i filmati delle telecamere presenti in zona, che saranno acquisiti dalla polizia. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, sette casi in Puglia: quattro nuovi contagiati nel Foggiano

  • Terribile incidente stradale a Cerignola: 21enne muore sul colpo, 'miracolati' altri due giovani

  • Intenso nubifragio su Foggia: allagamenti e black out in città, chiuso il sottopasso di via Scillitani

  • Il mare agitato tiene 'in ostaggio' 7 persone (tra cui 3 bambini): militare di Amendola si tuffa in acqua e le salva: "Ho temuto anch'io"

  • Dal Lussemburgo alla Puglia per le ferie: 6 turisti positivi al Covid-19, erano partiti senza attendere i risultati del test

  • "Non posso 'chiudere' la Regione". Emiliano ai prefetti: "Regole ferree: dobbiamo convivere col virus"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento