Prima dell'Alba, Salvo Sottile racconta la notte "al limite" delle strade battute dalla Mafia foggiana

In una delle sei puntate, il giornalista-conduttore racconterà la notte del capoluogo dauno attraverso la testimonianza di una madre che ha perso il figlio e di un pentito di mafia che si è rifiutato di uccidere un giudice

Prima dell'Alba, foto da Facebook

Prima dell'Alba 'La Rampa', il programma in onda su Rai 3 a cura di Salvo Sottile che va alla scoperta dell'universo notturno in tutte le sue declinazioni, dai lavori più insoliti alla perdizione del crimine, dalle battaglie delle forze dell'ordine ai luoghi del diverimento by night, fino alle più nascoste trasgressioni, arriva a Foggia.

In una delle sei puntate (la prima è andata in onda il 17 giugno), con il consueto approccio attento, giornalistico e mai giudicante, in questa nuova stagione il giornalista-conduttore racconterà la notte "al limite" delle strade battute dalla Mafia Foggiana, attraverso la testimonianza di una madre che ha perso il figlio e un pentito di mafia che si è rifiutato di uccidere un giudice

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sangue nel cuore della movida, colpita con i vetri di una bottiglia e sfregiata a vita: arrestata ragazza di 20 anni

  • Coronavirus: la Puglia resta in zona arancione

  • Grave episodio in zona via Lucera: auto imbrattata con frasi, disegni volgari e sigle contro la polizia

  • Attimi di terrore in un supermercato: irrompono malviventi, durante la rapina minacciano e tentano di colpire cassiera

  • Coronavirus: oggi 32 morti in Puglia e 397 nuovi casi in provincia di Foggia

  • Spaventoso incidente in via Castiglione: ragazza abbatte tubo del gas e si schianta contro una farmacia agricola

Torna su
FoggiaToday è in caricamento