rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022
Cronaca Alberona

L'Alberona spaventata dalla criminalità tira un sospiro di sollievo: istituito il presidio dei carabinieri

La Giunta ne aveva richiesto l’attivazione al Prefetto e al Comando provinciale dell’Arma. Il sindaco De Matthaeis: “Una risposta immediata e concreta da parte dell’Arma”

“A un mese dalla richiesta ufficiale della nostra Giunta, il presidio dei Carabinieri ad Alberona è divenuto realtà. A nome dei cittadini alberonesi, ringrazio l’Arma, il Comando provinciale di Foggia e la Compagnia Carabinieri di Lucera, nonché la Stazione carabinieri di Roseto Valfortore”. E’ il sindaco di Alberona, Leonardo De Matthaeis, a esprimere la propria soddisfazione e la gratitudine della cittadinanza per l’attivazione ufficiale del presidio dei Carabinieri ad Alberona, inaugurato mercoledì 20 dicembre.

Sarà un punto di riferimento importante, posto all’interno del Palazzo Municipale, per aumentare il livello di sicurezza nel borgo e dare modo agli alberonesi di avere una interlocuzione più diretta con i Carabinieri. “E’ certamente una risposta forte, immediata e concreta, da parte delle forze dell’ordine, all’accresciuta domanda di sicurezza da parte della cittadinanza”, ha detto il primo cittadino. “Da parte dei militari dell’Arma ci sono sempre stati ascolto e vicinanza rispetto ai problemi evidenziati negli ultimi anni”, ha aggiunto De Matthaeis. “D’ora in poi, però, quella vicinanza sarà ancora più avvertita e presente grazie all’esistenza di un presidio in loco, dentro il paese, nella casa di tutti gli alberonesi, dove chi ne avrà la necessità potrà recarsi senza dover raggiungere Lucera o Roseto Valfortore”.

La Giunta Comunale di Alberona, lo scorso 2 novembre, inoltrò formale richiesta per la sua istituzione al Prefetto di Foggia, al Comando provinciale dell’Arma dei Carabinieri e al Comando Compagnia Carabinieri di Lucera. Lo scorso giugno 2016, quando si insediò la nuova Giunta, il sindaco Leonardo De Matthaeis incontrò il comandante della Compagnia Carabinieri di Lucera e il comandante della Stazione Carabinieri di Roseto Valfortore. Già in quella occasione, furono espressi i timori dei cittadini alberonesi per una situazione che, nell’ultimo anno, ha avuto un’evoluzione preoccupante per ciò che attiene ad atti e fenomeni criminali. Il sindaco, un mese fa, auspicò che la richiesta potesse trovare accoglimento. “Il fatto che la risposta sia stata immediata e positiva è certamente un buon auspicio per l’anno che sta per iniziare”, ha concluso De Matthaeis.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'Alberona spaventata dalla criminalità tira un sospiro di sollievo: istituito il presidio dei carabinieri

FoggiaToday è in caricamento