Michele Pirro tra i visitatori del presepe vivente di Rignano Garganico

Sabato 29 dicembre le comparse del posto saranno affiancate dai figuranti del presepe vivente di Deliceto

Michele Pirro

Grande affluenza di pubblico nel primo appuntamento del  ‘Presepe Vivente di Rignano Garganico’. L’antico borgo medievale ha ospitato visitatori provenienti da tutta la provincia di Foggia, dalla Terra di Bari, dal Molise e anche dalla Campania.

La quindicesima edizione di uno degli eventi natalizi più attesi sul Gargano è stata inaugurata da un’ospite d’eccezione, Michele Pirro. Originario di San Giovanni Rotondo, ma con radici anche a Rignano Garganico, il motociclista della Ducati ha visitato le quindici botteghe di arti e mestieri della Rignano di fine ‘800, percorrendo le tortuose ma pittoresche vie del più piccolo paese del Parco Nazionale del Gargano.

Quello di Rignano è tra i presepi viventi più longevi in Puglia e nel Sud Italia, e i suoi quindici anni di attività dimostrano come sia possibile unire fede e tradizione all’offerta turistica e alla promozione del territorio. Sabato 29, dalle ore 16.00 alle 21.00, le comparse del posto saranno affiancate dai figuranti del presepe vivente di Deliceto, per consolidare il gemellaggio tra le due manifestazioni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz antimafia a Foggia. Smantellato traffico di droga: 16 arresti, tra cui uomini della 'Società'

  • Coronavirus, ordinanza di Emiliano sulle scuole: da lunedì sospese le lezioni in presenza per le ultime tre classi

  • Coronavirus, l'avanzata dei contagi preoccupa la Puglia: "Si deve uscire solo per lavorare, istruirsi o altre gravi necessità"

  • Ecco la bozza del nuovo Dpcm: bar e ristoranti chiusi alle 18. Stop a palestre e piscine

  • 423 contagiati a Foggia, Landella firma l'ordinanza: vie e piazze della movida "chiuse" dopo le 21 nel fine settimana

  • La 'Società Foggiana' messa spalle al muro: 16 arresti. Duro colpo al narcotraffico della rete criminale del 'Primitivo'

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento