Sabato, 31 Luglio 2021

"Foggia ha tutti gli strumenti per ripartire". Il nuovo prefetto Esposito: "Dal ministro dell'Interno segno di attenzione per questa terra"

Le prime dichiarazioni del nuovo prefetto di Foggia Carmine Esposito nel giorno del suo insediamento

Prima giornata da prefetto di Foggia per l’ex questore di Roma, Carmine Esposito, che questa mattina si è recato dal vescovo mons. Vincenzo Pelvi, dal presidente della provincia Nicola Gatta e dal commissario prefettizio del Comune di Foggia insediatosi nella giornata di ieri Marilisa Magno.

Nel pomeriggio Esposito incontrerà il questore, i comandanti provinciali dei carabinieri e della guarda di finanza Nicola Lorenzon e Andrea Di Cagno, il direttore della sezione dia Paolo Iannucci e il comandante provinciale dei vigili del fuoco Luigi Diafiero

Domani mattina, presso il Tribunale di Foggia, ci sarà il saluto del procuratore della Repubblica Ludovico Vaccaro e del presidente del Tribunale Antonio Civita

Si è già fatta un'idea sulle criticità e le potenzialità della provincia di Foggia? "Ho avuto modo di studiare un po', di documentarmi per rendere quanto più convinta e determinata la mia attività. Direi appassoniata per la collettività di Foggia, per questi cittadini, per queste terre così importanti del nostro paese".

Mandare il questore della Capitale in Capitanata vuol dire alzare il tiro contro la criminalità e l'illegalità? "Penso che il ministro dell'Interno e tutto il ministero abbiano voluto fornire un segno di attenzione per queste comunità, di assoluta dedizione ad offrire il contributo importante perché la vita sociale e la regolarità della vita sociale debba costituire una costante e non un'eccezione per questo paese"

Da dove si riparte? "Si riparte per nuovi obiettivi ambiziosi, è una terra ha tutti gli strumenti per poter ripartire e adeguare il proprio ruolo all'altezza di una grande città e di una realtà importante"

Si parla di

Video popolari

"Foggia ha tutti gli strumenti per ripartire". Il nuovo prefetto Esposito: "Dal ministro dell'Interno segno di attenzione per questa terra"

FoggiaToday è in caricamento