Si cerca Potito Pallotta, il 24enne scomparso da una settimana a Cerignola

Potito Daniele Pallotta è uscito di casa senza documenti e con pochissimi spiccioli a bordo della sua Ford Ka di colore blu targata ba841mn

Potito Pallotta

Martedì 14 la scomparsa, 48 ore dopo la denuncia dei genitori al commissariato di polizia. Da 7 giorni a Cerignola non si hanno più notizie di Potito Pallotta, il ragazzo di 24 anni incensurato allontanatosi a bordo della sua Ford Ka di colore scuro.

Il giovane, che vive con i genitori e un fratello, si è allontanato dalla propria abitazione intorno alle 13, dicendo che andava a fare un giro in città, con la promessa che sarebbe rientrato subito per consumare il pranzo in famiglia. Trascorsi circa trenta minuti dal suo allontanamento, il padre ha provato a contattarlo chiamandolo sul suo telefono cellulare, che però risultava spento. Dopo aver provato più volte a rintracciarlo, ma senza riuscirci, i genitori si sono presentati in commissariato per sporgere denuncia di scomparsa

Potito Daniele Pallotta - alto circa 170 cm, corporatura normale e capelli castani portati a spazzola - al momento della scomparsa indossava una polo a strisce bianche e blu, un pantalone di tuta di colore blu e delle scarpe da ginnastica. Si è allontanato a bordo della propria autovettura, una Ford Ka vecchio modello di colore blu, targata ba841mn, ma senza documenti e denaro utile per potersi permettere lunghi spostamenti.

Nonostante in passato il giovane si sia allontanato di casa in più di un’occasione, senza avvisare ma dando comunque notizie di sé attraverso il cellulare, i familiari sono preoccupatissimi e sostengono altresì che il giovane, apparentemente, non avrebbe avuto motivi per andar via e far perdere le proprie tracce. Al 24enne cerignolano piace la solitudine, tant’è che sono pochi gli amici che lo frequentano.

Non è in possesso di un profilo facebook, o almeno non sotto il suo nome, ma l’unica cosa certa è che amava i navigli di Milano, capoluogo della Lombardia dove ha dei cugini, a cui è molto legato, che risiedono in provincia di Biella. Anche questi parenti sono stati contattati ma non hanno saputo dare sue notizie

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ordinanza di Emiliano sulle scuole: da lunedì sospese le lezioni in presenza per le ultime tre classi

  • Covid, verso il nuovo Dpcm: coprifuoco tra le 22 e 23. Rischiano la chiusura parrucchieri, estetisti, cinema e teatro

  • 423 contagiati a Foggia, Landella firma l'ordinanza: vie e piazze della movida "chiuse" dopo le 21 nel fine settimana

  • "Che ore sono?", poi scatta la violenza: in cinque aggrediscono ragazzo in centro. "Togli la mascherina quando parli con noi"

  • In serata il nuovo Dpcm Conte: stretta sulla movida e ipotesi coprifuoco. A rischio sport dilettantisti, cinema e teatro

  • Coronavirus: sfondata quota 350 contagiati in un giorno in Puglia. I nuovi positivi in Capitanata sono 89

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento