menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il Coronavirus non risparmia i Cappuccini: frati in quarantena, chiuse la chiesa di San Pio e la cripta del santuario

Le messe aperte ai fedeli sono state ridotte a due: alle 11.30 e alle 18. A celebrarle saranno frati di altre fraternità o altri sacerdoti

Il virus non risparmia nemmeno il convento dei frati cappuccini di San Giovanni Rotondo, dove è stato accertato un caso di positività al Covid-19 con sintomatologia lieve.

Per questo motivo la Fraternità, d'intesa con il ministro provinciale, fr. Maurizio Placentino e con l'arcivescovo Francoe Moscone, ha deciso di mettersi in isolamento fiduciario per 14 giorni.

Le messe aperte ai fedeli sono state ridotte a due: alle 11.30 e alle 18. A celebrarle saranno frati di altre fraternità o altri sacerdoti.

Sarà comunque sempre garantita la trasmissione televisiva, in diretta sull’emittente nazionale Padre Pio Tv(LCN 145), delle consuete tre Celebrazioni Eucaristiche delle 7,30, delle 11,30 e delle 18,00.

Per ragioni prudenziali resteranno chiuse, fino a nuova disposizione, la chiesa di San Pio da Pietrelcina e la cripta del santuario di Santa Maria delle Grazie, che custodisce l’insigne reliquia del corpo del Santo, e i relativi percorsi per i pellegrini.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La storia di Giuseppe Sciarra, regista foggiano vittima di bullismo omofobico quando era bambino: "Per i miei coetanei me lo meritavo"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento