A San Severo l'organico della Municipale è carente: ecco il bilancio del 2017

Il bilancio in occasione dei festeggiamenti del patrono San Sebastiano, nonché compatrono di San Severo ed in concomitanza del 152° anniversario della Fondazione del Corpo della Polizia Municipale

Gli agenti della Municipale di San Severo

Incidenti in calo, più controlli sulle strade e nelle diverse zone della città per prevenire e rendere più sicura San Severo. Ma anche maggiori tecnologie, così da aumentare la potenzialità dei servizi contando su un maggior numero di controlli. In occasione dei festeggiamenti del patrono dei vigili urbani d’Italia San Sebastiano, nonché compatrono di San Severo ed in concomitanza del 152° anniversario della Fondazione del Corpo della Polizia Municipale, la sala consiliare Luigi Allegato del Comune di San Severo ha ospitato la consueta conferenza stampa di inizio anno per il bilancio relativo all’anno appena terminato. All’incontro, moderato dal portavoce dell’Ente dott. Michele Princigallo, hanno preso parte il sindaco avv. Francesco Miglio, gli assessori comunali ing. Luigi Montorio e rag. Michele Del Sordo, diversi consiglieri comunali sia di maggioranza che di minoranza, il Comandante Magg. dott. Ciro Sacco, il vicecomandante Ten. Lorenzo La Pietra.

Dichiara il sindaco Francesco Miglio: “La sicurezza di un territorio è fatta di piccole azioni quotidiane, come quelle che gli agenti della nostra Polizia Municipale, guidati dal Comandante, Magg. Ciro dott. Sacco, compiono ogni giorno controlli puntuali e pattugliamenti in macchina, a piedi, in moto o in bicicletta, sono fondamentali per cogliere le piccole e grandi criticità, ascoltare i cittadini e valutare quali ambiti tenere più sotto controllo. Per potenziare e rendere sempre più efficiente l’attività è però necessario mantenere alto il presidio della città e se possibile mettere in campo più forze e più strumenti operativi. Nel 2017 importante risorsa è stata investita per potenziare i controlli con la strumentazione “street control, tra poco avremo anche gli ausiliari del traffico per implementare proprio i controlli”.

Afferma il comandante della Polizia Municipale Magg. Ciro Sacco: “Quello di quest’anno è un San Sebastiano particolare perché nel corso del 2017 il Corpo di Polizia Municipale, ha mostrato un’organizzazione attiva e presente in modo capillare sul territorio per la sicurezza della cittadinanza nonostante le risorse umane sono carenti: diverse unità sono state trasferite in funzioni amministrative, alcune presso l’ufficio anagrafe, altre per garantire la continuità dell’ Ufficio del GdP e cinque ufficiali trasferiti con diversi compiti, quindi il corpo consta di 43 unità di cui 13 con prescrizioni mediche sull’utilizzo e quindi meno della metà rispetto a quanto previsto dalla dotazione organica per questa città”.


I dati del 2017 della Polizia Municipale
 

Incidenti Stradali: nel 2017 sono stati rilevati 223 sinistri contro i 274 del 2016. Di questi, 107 sono stati con feriti, 115 senza feriti ed uno mortale  con persone in prognosi riservata. Alcune curiosità: tra le cause più comuni, gli scontri frontali-laterali  e i tamponamenti, sintomi di distrazione di chi sta alla guida del mezzo.
 

Violazioni: nel 2017 sono state rilevate 5418 sanzioni di cui 1536 per il transito nella ZTL senza autorizzazione, 1399 per divieto di sosta con rimozione, a seguire soste in corrispondenza di intersezioni (229), davanti ai passo carrabili (100) e spazi riservati agli invalidi (83).

Attività di polizia giudiziaria: Nel 2017 sono state 55 le informative di reato trasmesse all’ A.G. effettuate dalla Polizia Locale, in diminuzione rispetto al 2016 quando erano state 58.  119 persone denunciate, 17 attività delegate da altri organi competenti, 65 trattamenti sanitari obbligatori (TSO) e 19 ricezione denunce. Attività di Polizia Edilizia: ha riguardato 13 illeciti edilizi accertati, in particolare sono stati effettuati 10 controlli che hanno portato a segnalazioni alla Procura della Repubblica per abusi edilizi e urbanistici. Attività di polizia amministrativa: ha riguardato 31 ispezioni in ambito commerciale , una delle quali ha portato all’ informativa di reato all’ A.G. per supporti digitali privi di marchio SIAE.  Nell’ambito della lotta all’ abusivismo commerciale, sono state effettuati 5 sequestri amministrativi e 2 sequestri penali. Attività Nucleo Ecologico Ambientale: l’attività nell’ambito ecologia-ambiente, che ha visto potenziato il servizio di controllo della Polizia Locale con l’ attività di contrasto alla prostituzione. In particolare sono state e sanzionate 37 persone, 37 ordini di allontanamento e 61 persone generalizzate. I controlli sul territorio in ambito ecologico hanno tutelato il randagismo nel rispetto dell’ Ordinanza sindacale con 60 persone generalizzate ( conduttori/proprietari); 60 cani controllati, 12 inviti ad esibire il possesso del microchip e 10 sanzioni elevate. Non meno importanti gli accertamenti sanzionatori per abbandono di rifiuti su area pubblica e privata (20) e gli interventi di messa in sicurezza e rimozione del materiale eternit.

Le attività di particolare rilievo svolte nel 2017

Potenziamento attività di controllo serale di luoghi sensibili con altre Forze dell’Ordine: nel corso dell’ultimo anno sono stati potenziati i servizi atti a incrementare la presenza di personale in divisa nelle ore serali. Tali controlli hanno interessato in particolare piazze o luoghi in cui solitamente si riuniscono giovani e alcuni bar della città. In particolare sono state frequentemente presidiate la Via Tiberio Solis, Piazza Aldo Moro e Piazza Incoronazione. Controlli congiunti dell’autotrasporto con la Guardia di Finanza, come da Protocollo d’ intesa tra Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ed il Ministero dell’ Interno e la Vigilanza della Statale 16 per controllo della circolazione stradale, nonché del contrasto alla prostituzione nel rispetto della nota della Prefettura di Foggia. Importanti ripristini alla legalità: sgombero luoghi occupati da lungo tempo abusivamente (Gran Ghetto e l’Arena); demolizione manufatto abusivo da oltre 30 anni in via Luigi Fantasia; demolizione manufatto abusivo in Piazza Aldo Moro; l’ intervento di smentita del “procurato allarme” per rimozione abusiva materiale eternit all’ ex Distilleria.
 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Virus più sfuggente, in Puglia "il tracciamento salta" ma il sistema sanitario regge: non si escludono singoli lockdown

  • Covid, verso il nuovo Dpcm: coprifuoco tra le 22 e 23. Rischiano la chiusura parrucchieri, estetisti, cinema e teatro

  • "Che ore sono?", poi scatta la violenza: in cinque aggrediscono ragazzo in centro. "Togli la mascherina quando parli con noi"

  • In serata il nuovo Dpcm Conte: stretta sulla movida e ipotesi coprifuoco. A rischio sport dilettantisti, cinema e teatro

  • Coronavirus, quattro 'zone rosse' e 5 amaranto in Capitanata. Focolai rsa e covid-positivi in più della metà dei comuni

  • Coronavirus: sfondata quota 350 contagiati in un giorno in Puglia. I nuovi positivi in Capitanata sono 89

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento