Sfondano le vetrate e rubano di tutto, colpo alla pizzeria 'Pinogiorgio': è la settima in un anno e mezzo

Ignoti si sono introdotti nella notte nel locale che si trova nei pressi di piazza Giordano. La stanchezza della figlia dei titolari: "Sembra di stare a Baghdad"

Ennesimo scempio questa notte ai danni di un esercizio commerciale foggiano. Ad essere presa di mira dai ladri questa volta la pizzeria-trattoria “Pinogiorgio”, che si trova al centro di Foggia, in via Delli Carri, nei pressi di Piazza Giordano.

Ignoti si sono introdotti nel locale, sfondando le vetrate a muro che si trovano su un lato della struttura, e hanno fatto razzia di qualunque cosa fosse ‘asportabile’, provocando numerosi danni. “Non hanno potuto rubare però l’ennesimo televisore al plasma, perché mio padre, dopo il settimo furto, ha deciso di non ricomprarlo più” si sfoga Lucia Giorgio, figlia del titolare. Né hanno potuto portar via generi alimentari, da qualche tempo “chiusi con i lucchetti”, sempre per via dei furti precedenti. Sette “visite” nel giro di un anno e mezzo. La famiglia Giorgio è stanca.

Sono stati svegliati nel cuore della notte da alcuni passanti che hanno notato i vetri sfondati del locale. L’esercizio non ha sistemi di allarme, in compenso è dotato di telecamere di videosorveglianza, al vaglio ora degli inquirenti, allertati dai titolari.

“E’ l’ennesimo scempio a persone perbene – si sfoga su queste colonne la figlia Lucia-, gente che lavora da mattina alla notte ad età avanzata.  Sono dispiaciuta per i miei genitori, una vita di lavoro per essere svegliati nel cuore della notte, una volta, due tre. Sette. Dieci. Sembra di vivere a Baghdad”.

Sul posto in queste ore l’Amiu, che sta ripulendo e portando via i pezzi di vetrate rimasti sul manto stradale, costituendo rischio per le autovetture che circolano.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sangue nel cuore della movida, colpita con i vetri di una bottiglia e sfregiata a vita: arrestata ragazza di 20 anni

  • Grave episodio in zona via Lucera: auto imbrattata con frasi, disegni volgari e sigle contro la polizia

  • Attimi di terrore in un supermercato: irrompono malviventi, durante la rapina minacciano e tentano di colpire cassiera

  • Coronavirus: oggi 32 morti in Puglia e 397 nuovi casi in provincia di Foggia

  • Spaventoso incidente in via Castiglione: ragazza abbatte tubo del gas e si schianta contro una farmacia agricola

  • Addio al dott. Michele Urbano, la Capitanata piange la scomparsa di un professionista "serio e laborioso"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento