Lunedì, 18 Ottobre 2021
Cronaca

Quando Padre Pio cacciò Pippo Baudo, in visita con Arbore e gli amici di Foggia: “Iatevenne!”

In un'intervista rilasciata al Corriere della Sera Pippo Baudo racconta nuovamente l'aneddoto della visita a Padre Pio, ora Santo, al secolo Francesco Forgione

A 80 anni Pippo Baudo racconta e si racconta in un’intervista al Corriere della Sera. Il più titolato tra i conduttori del Festival di Sanremo (ne ha condotti ben 13), racconta nuovamente un aneddoto che ha condiviso con Renzo Arbore e alcuni amici di Foggia: la visita a Padre Pio, che “ci trattò malissimo”, a San Giovanni Rotondo.

Si legge nell’intervista rilasciata ad Aldo Cazzullo: “Renzo chiese se nella vita avrebbe dovuto fare l’artista o l’avvocato. Rispose: “Facisse cchi vvole!”. (in realtà pare che in un secondo momento gli avesse consigliato di fare l’avvocato). “Poi puntò il dito contro di me e domandò: “Vuie state accà pe’ fede o pe’ curiosità?”. Fui sincero: “Per curiosità”. Mi indicò la porta: “Iatevenne!”. E il Pippo nazionale ci rimase davvero male.

Il conduttore televisivo siciliano aveva già raccontato l’accaduto a Massimo Giletti, in collegamento da Pietrelcina, quando aveva detto: “Eravamo con un gruppo di amici a Foggia, che frequentavo molto perché Renzo ha tanti amici simpatici, tutti amanti della musica”. Poi ha ricordato così la figura del santo di Pietrelcina e la sua impressione: “Di santità, lui è apparso dal fondo di questa stanza, ci venne incontro in carrozzina, con un’aria stanca e insofferente ma con lo sguardo ci guardava tutti quanti dentro”

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Quando Padre Pio cacciò Pippo Baudo, in visita con Arbore e gli amici di Foggia: “Iatevenne!”

FoggiaToday è in caricamento