Le telecamere di La7 nel quartiere Texas. Russi su batteria non autorizzata: "Chiedo scusa, ma era per la Madonna"

Del caso, si sono occupate le telecamere La7 di 'Piazza Pulita', nella puntata andata in onda ieri sera. A breve, in Comune, si terrà una riunione straordinaria del Comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza pubblica

Antonio Russi

A poche ore dall'inizio del comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza pubblica, indetto in via straordinaria dal prefetto di Foggia, a San Severo, la questione relativa alle 'batterie' non-autorizzate fatte esplodere al quartiere 'Texas' continua a tenere banco sulle reti nazionali. 

Il servizio di 'Piazza Pulita'

Del caso, si sono occupate le telecamere La7 di 'Piazza Pulita', nella puntata andata in onda ieri sera. La vicenda si può brevemente riassumere in pochi passaggi: durante l'esplosione delle 'batterie' per la festa della Madonna del soccorso (evento non autorizzato perchè ogni manifestazione era vietata per via dell'emergenza sanitaria in corso) in una diretta facebook il genero di Russi fa una dedica: "Anche per te 'Cocciò', assassinato a fine 2018 nel salone di un barbiere. "Il fuoco era dedicato alla Madonna, tutto il quartiere ha fatto la colletta, io ho fatto una diretta su Facebook e ho dedicato anche il fuoco a mio suocero, ma io però"

Durante l'accensione delle batterie si crea, inevitabilmente, un pericoloso assembramento che viene duramente criticato dal sindaco di San Severo, Francesco Miglio. Il figlio di Michele, Antonio Russi, interveniene in una diretta fb per negare tutto, chiarisce che i fuochi non erano dedicati alla memoria del padre e minaccia gravemente il primo cittadino (per quale viene assegnata immediatamente la scorta).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'inviato Max Andretta ricostruisce l'accaduto, si reca nel quartiere Texas e raccoglie la testimonianza di Antonio Russi: "Io chiedo scusa su questa cosa a nome mio e di tutte le persone che lo hanno fatto per la Madonna e non per mio padre"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scandalo a luci rosse nella Caritas di Foggia. Sacerdote filmato durante atti sessuali e minacciato, nei guai due persone

  • Attimi di paura in via Monfalcone: aggrediti agenti della Locale, per aver chiesto di abbassare il volume della musica

  • Foggia fa il botto di consiglieri regionali: ecco i nomi dei 'Magnifici 10' che rappresenteranno la Capitanata in Puglia

  • Tragedia sulle strade del Gargano: morto motociclista di 31 anni, impatto fatale con un'auto

  • Chi potrebbe andare a Bari: ok Piemontese e Tutolo. Incertezza nel centrodestra, in bilico anche Rosa Barone

  • Elicottero sorvola Foggia: raffica di perquisizioni, forze dell'ordine a caccia di armi e droga

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento