Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ztl non rispettata, parcheggi selvaggi e zero luminarie. I residenti di Piazza Cesare Battisti: "Presto una petizione"

 

Pavimentazione danneggiata, auto che transitano a qualsiasi ora in barba alle restrizioni imposte a una ztl, parcheggi selvaggi. A distanza di quasi un anno dalle segnalazioni giunteci da residenti e commercianti, in piazza Cesare Battisti non è cambiato niente. Anzi, la situazione sembra ulteriormente peggiorata specie durante il periodo natalizio.

“Il problema resta lo stesso: da quando è stata decisa la conversione in Ztl (dove il transito è consentito ma solo in orari prestabiliti) in questa piazza domina il caos”, denuncia un residente. Sì, perché c’è chi scambia la Ztl per una normale via senza alcuna limitazione. “In piazza le auto circolano a tutte le ore del giorno e della notte accedendo dalle varie vie limitrofe. E il transito costante, anche di mezzi pesanti, ha danneggiato la pavimentazione”, spiega un commerciante.  che insieme a molti residenti si farà promotore di una petizione per chiedere il ripristino dell’isola pedonale.  

Poi c’è il parcheggio selvaggio, sia nei pressi dell’ufficio postale, che procedendo verso via Oberdan, malgrado la presenza di segnali di divieto di fermata. Ecco perché residenti e commercianti il mese prossimo si faranno promotori di una petizione per chiedere il ripristino dell’isola pedonale e mettere fine a una situazione frustrante che attualmente non trova conforto neppure nella presenza delle luminarie: “A oggi la piazza è sguarnita, non c’è stata l’attenzione riservata alle altre vie centrali della città. Le luminarie sono state installate fino in via Oberdan. A parte il videomapping sulla facciata del Teatro Giordano, in piazza Cesare Battisti non c’è nulla. Quattro luminarie campeggiano in vico al Piano, forse sono avanzi di via Arpi”, spiega un altro residente.

Insomma, lo scenario in una delle piazze cardini della città non è dei migliori. Ad animarla ci sarà l’edizione invernale di Libando, in programma nel weekend: “Con Libando a Natale la piazza si riempirà di profumi e anche di luci: “Sì, possiamo affermare che la piazza verrà addobbata a festa solo “grazie” a Libando”.

Potrebbe Interessarti

Torna su
FoggiaToday è in caricamento