Vieste: scoperta piantagione di marijuana, arrestato pescatore

Il blitz è avvenuto in località "Piano Piccolo". I militari della tenenza di Vieste hanno sequestrato 50 piante per un peso complessivo di 60kg. Circa 12mila dosi ricavabili per un valore di 150mila euro

Tra Vieste e Mattinata, in località “Piano Piccolo”, i militari della tenenza della città del faro hanno scoperto una enorme piantagione di marijuana. Una rifinita serra di piante della nota “maria” che ben si nascondevano nella folta vegetazione. Una distesa dotata di un impianto irriguo e di fusti di concime pronti per l’utilizzo.

Al momento della scoperta, M.T., pescatore 46enne del posto, stava irrigando il campo. Dopo l'arresto, sono state sequestrate 50 piante per un peso complessivo di 60kg. Le dosi ricavabili dalla piantagione sarebbero state circa 12mila per un valore di mercato non inferiore ai 150mila euro.

All’interno della serra coperta da un ampio uliveto, i militari hanno rinvenuto un kg di marijuana essiccata e pronta per essere venduta.


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Genitori furiosi con Emiliano, che li invita a non mandare i figli a scuola : "La Puglia non è una regione per bambini"

  • La scuola anti-covid di Emiliano tra ordinanze e appelli social. La contestazione: "Il 18 si torni in classe in sicurezza"

  • La Puglia torna in zona arancione. Conte firma il nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo, riecco la scuola in presenza

  • Coronavirus: 1162 nuovi positivi in Puglia e 24 morti. In Capitanata 150 casi e sei vittime

  • San Marco e Rignano sotto choc: addio a Matteo Longo, carabiniere esemplare e dall'animo buono

  • "Esco con gli amici" ma non fa più ritorno. Scomparso a 16 anni ma c'è chi tace per paura: "Noi non dimentichiamo"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento