menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine d'archivio

Immagine d'archivio

‘Lucera non tace’ e ci mette una firma: “No alla discarica Galvanese"

Su change.org: “Invitiamo tutti i cittadini ad esprimere un fermo no alla nuova discarica richiesta dalla Biogestioni srl in Località Galvanese, tra Lucera e Pietramontecorvino”

Già trecento i sostenitori che hanno firmato la petizione contro la nuova discarica richiesta dalla Biogestioni srl in località ‘Galvanese’ promossa dal comitato interassociativo ‘Lucera non tace’

Questo il testo su change.org che accompagna la richiesta di firma: “Purtroppo la Capitanata si è trasformata negli ultimi anni in un pullulare di discariche, anche abusive, e di impianti di trattamento di rifiuti speciali. Lo spettro di una seconda terra dei fuochi si sta terribilmente materializzando sotto i nostri occhi se non reagiamo energicamente come società civile per invertire questa pericolosa tendenza. A questo fenomeno, fa da corollario l’inquietante aumento di leucemie e tumori anche tra i più giovani: i numeri dicono che l’incidenza di queste malattie è ben superiore alla media nazionale. Con il supporto della cittadinanza vogliamo invertire questa sinistra tendenza, per inaugurare una nuova stagione di partecipazione attiva alla salvaguardia del territorio, volta a sollecitare maggiori controlli sulle imprese attive nel settore, e maggiore presidio delle campagne. In questo scenario, riteniamo sia di fondamentale importanza opporsi con decisione all’apertura di nuove discariche in agro lucerino. Per queste ragioni, invitiamo tutti i cittadini ad esprimere un fermo no alla nuova discarica richiesta dalla Biogestioni srl in Località Galvanese, tra Lucera e Pietramontecorvino”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento