menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Peschici in lacrime per la morte di 'Geppino': addio al Maestro e 're del centro storico"

Se n'è andato all'età di 55 anni, sconfitto da un brutto male. Simbolo del centro storico della città garganica. Era anche il fotografo della locale squadra di calcio

Peschici piange Giuseppe Notarangelo, per tutti Geppino. Se n'è andato all'età di 55 anni, sconfitto da un brutto male. "Era il re del centro storico", lo descrivono così, un simbolo della città garganica. Lo chiamavano il maestro.

Chef e non solo dell'Enoteca, animava e allietava cantando le serate peschiciane. "Ciao Maestro - è il messaggio commosso di Leo - rallegra il Paradiso con le tue canzoni".

"Ciao Maestro, era così che ti chiamavamo - scrive Matteo - Eri una persona speciale, buona, genuina, umile e gioviale con tutti. A nulla, possono servire tutte le belle parole, che potrei utilizzare per descriverti. Però mi piace l’idea di dirti arrivederci, (perché questo è solo un arrivederci) con questo tuo sorriso magico".

Aveva un sorriso contagioso, che oggi nell'addio ricordano tutti: "Il sorriso di benvenuto in quel di Peschici. Chiunque metteva piede nel centro storico veniva accolto dal tuo sorriso", "Il tuo sorriso accoglieva l'estate a Peschici".

Era il fotografo dell'Atletico Peschici Calcio 2018 che lo saluta così: "Ci ha lasciato anche il nostro fotografo, una persona sempre sorridente e piena di vita, vola lassù con i nostri angeli...Un fulmine che non ci aspettavamo. Ciao Geppino ti ricorderemo sempre con il tuo sorriso".

"Gentilezza, dolcezza e garbo di altri tempi", scrive la Polisposportiva Marconi Ischitella addolorata per la sua scomparsa.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La strega comanda color color...rosso!

Attualità

Il Governo reintroduce la zona gialla e riapre le attività all'aperto. Il premier Draghi: "Rischio ragionato su dati in miglioramento"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento