menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

200 agenti in strada dopo l'impennata criminale a Cerignola: città al setaccio, arresti e denunce nell'Alto Impatto

Servizi interforze dal 24 settembre al 27 settembre. Presidiati gli obiettivi sensibili maggiormente esposti ai reati predatori, effettuati posti di controllo e perquisizioni nei quartieri 'a rischio'. Recuperata una pistola e varie munizioni

Oltre 200 uomini impegnati in strada a Cerignola, per una serie di operazioni preventive e repressive all’interno della città. Si tratta di una attività a tappeto disposta in seguito alla recrudescenza degli episodi criminali registrati nel centro ofantino.

Per questo motivo, sono stati effettuati servizi interforze di controllo straordinario del territorio, ad alto impatto, dal 24 settembre al 27 settembre scorsi. L’attività preventiva è consistita, soprattutto, nel presidiare gli obiettivi sensibili maggiormente esposti ai reati predatori, con l’effettuazione di numerosi posti di controllo che hanno consentito di identificare e controllare 643 persone e 365 veicoli, nonché di effettuare 10 perquisizioni sul posto.

Inoltre, sono state effettuate 12 perquisizioni aventi ad oggetto obiettivi diversi. In particolare, sono state effettuate perquisizioni nel quartiere Torricelli dove, nello spazio comune di uno stabile, sono stati rinvenuti e sequestrati, a carico di ignoti, 5 proiettili calibro 22. In manette un 30enne cerignolano, con piccoli precedenti di polizia, perché sorpreso nella sua autovettura, in una zona periferica, in possesso di una pistola giocattolo modificata cal. 6,35 e 5 proiettili dello stesso calibro. 

A tal riguardo, sono in corso approfondimenti investigativi per individuare eventuali connessioni tra i citati rinvenimento ed arresto con i fatti delittuosi recentemente verificatisi.  

Sono stati tratti in arresto, inoltre, due pregiudicati cerignolani, in esecuzione di ordinanza di custodia cautelare, per ricettazione e furto di veicoli rubati a Foggia. E’ stato denunciato in stato di libertà un 46enne, pregiudicato cerignolano, per porto ingiustificato di oggetto atto ad offendere. In particolare, è stato controllato su una complanare della Statale 16 bis, in possesso di una fionda e 30 pallini. Sottoposti a controllo anche 3 centri scommesse.

foto alto impatto-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Pio e Amedeo non l'hanno presa bene: "Non fate finta di non capire quello che abbiamo detto". Selvaggia Lucarelli: "Studiate"

Attualità

Pio e Amedeo tacciati di "superficialità" dalla comunità ebraica. Battute sull'avarizia? "Si radica razzismo che favorisce fenomeni più gravi"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento