Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cronaca

Perdita fondi, M5S: “Dirigenti e impiegati incapaci, negligenti e menefreghisti”

"Vengano individuati i responsabili di questo ennesimo atto negligente e scellerato che ci ha precluso l'accesso a fondi vitali per il nostro Comune e presi provvedimenti di tipo disciplinare e sanzionatorio"

Gli iscritti al Movimento 5 Stelle di Foggia denunciano l'ennesima perdita di fondi per la città di Foggia a causa – sostengono – “della inadeguatezza e della cattiva gestione da parte del Comune di Foggia”.  La questione riguarda la pubblicazione del primo marzo sul Bollettino Ufficiale della Regione Puglia della determina dirigenziale del dirigente di servizio ciclo dei rifiuti e bonifica che prevedeva l'utilizzazione dei fondi “ecotassa”. 

Con la Deliberazione della G.R. n. 2077/2012ricordano gli attivisti M5S - si prevedevano alcune linee d’azione. Tra queste anche il risanamento delle aree pubbliche attraverso operazioni di rimozione di rifiuti (linea d’azione 1), la rimozione e lo smaltimento di materiali contenenti amianto (linea d’azione 2), l’innovazione dei sistemi di raccolta differenziata volte a integrare mezzi e attrezzature dei servizi di raccolta per massimizzare la qualità dei flussi dei rifiuti raccolti in modo differenziato e ad integrare il servizio di raccolta con strumenti dell’Information and Communication Technology. "I comuni interessati dovevano presentare domanda di accesso ai fondi secondo le modalità previste dalla G.R. 2077/2012 ma tale partecipazione ha visto il Comune di Foggia protagonista dell'ennesima beffa ai danni dei cittadini" dichiarano gli attivisti del Movimento 5 Stelle di Foggia.

Per quanto riguarda la Linea di Azione 1 si legge che "l’istanza del Comune di Foggia è stata respinta in quanto è carente del requisito di ammissibilità (cofinanziamento del 30%) e degli elementi di valutazione (quantificazione del contributo richiesto)". Per quanto riguarda invece il progetto presentato per l’Azione 3 si legge che  "l’istanza è stata respinta perché costituita da una semplice nota che non contiene la quantificazione del contributo richiesto, né la quota di cofinanziamento, né indicazione dell’obiettivo". "Chiediamo che i responsabili di questo ennesimo atto negligente e scellerato che ci ha precluso l'accesso a fondi vitali per la vita del nostro Comune vengano individuati e chiediamo che vengano presi seri provvedimenti di tipo disciplinare e  sanzionatorio. E' inammissibile che l'evidente incapacità, negligenza e menefreghismo di dirigenti ed impiegati preposti vada a gravare sempre e solo sulle spalle e sulle tasche dei cittadini di Foggia" concludono gli attivisti dei Meetup Foggia 5 Stelle.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Perdita fondi, M5S: “Dirigenti e impiegati incapaci, negligenti e menefreghisti”

FoggiaToday è in caricamento