Incendio discarica Passo Breccioso, Mongelli: “Messa in sicurezza dell’impianto”

Il Comune adotterà le misure idonee alla messa in sicurezza della discarica. Il sindaco scrive al giudice fallimentare anticipando la richiesta di proroga dell'esercizio provvisorio per Amica e Daunia Ambiente

Passo Breccioso

ORE 15.00 L’incendio dei teloni di copertura della discarica di Passo Breccioso sta rallentando la ripresa della raccolta dei rifiuti e lo smistamento degli stessi. Questa mattina Mongelli ha effettuato un sopralluogo in loco e dopo un colloquio con i Vigili del Fuoco si è detto fiducioso che entro la giornata di domani si completino le operazioni di copertura delle bocche di fumo e che gli enti preposti ai controlli rilascino le attestazioni di funzionalità.

L’amministrazione comunale assicura quindi l’adozione di misure idonee per la messa in sicurezza di Passo Breccioso e per lo svolgimento regolare del servizio di gestione del ciclo integrato dei rifiuti.

La comunicazione è arrivata anche al giudice fallimentare Roberto Gentile, al quale il sindaco ha espresso la volontà di formalizzare l’istanza documentata di autorizzazione alla proroga dell’esercizio provvisorio d’impresa per Amica e Dauniambiente in scadenza il prossimo 31 marzo.

"Sono convinto – conclude il sindaco – che la collaborazione istituzionale è l’unica strada percorribile se si vuole garantire ai cittadini un servizio essenziale ed ai lavoratori delle due società la tutela dei livelli occupazionali”.

ORE 18.00 -  Il sindaco Gianni Mongelli ha firmato l’ordinanza con cui impone ad Amica SpA di conferire i rifiuti nel lotto A della discarica di soccorso dell’impianto complesso di biostabilizzazione, scongiurando l’interruzione del servizio di raccolta annunciata dalla curatela fallimentare della società.

Ho deciso di assumere questo atto, e le connesse responsabilità, per evitare un altro blocco dell’attività di raccolta dei rifiuti e mettere la città al riparo da ulteriori disagi  – commenta il sindaco –  Ora si dovrà riprendere i servizio”.

Intanto, a Palazzo di Città sono giunti i primi esiti dei rilievi effettuati da ARPA Puglia e SPESAL nell’area della discarica di Passo Breccioso interessata dall’ennesimo incendio. E’ stata verificata e certificata l’assenza di diossina e i valori delle polveri sottili sono al di sotto della soglia stabilita dalla norma.

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Puglia torna in zona arancione. Conte firma il nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo, riecco la scuola in presenza

  • Scuola, si cambia di nuovo: "Superiori in Ddi al 100% per una settimana, elementari e medie in presenza (con ddi a scelta)”

  • Puglia in zona gialla 'rinforzata' fino al 15 gennaio: cosa è concesso fare (e cosa no)

  • La Puglia verso la zona arancione

  • Orrore nelle campagne di Cagnano, lupo trovato impiccato a un albero

  • Neve fino a quote basse e temperature in calo: oggi tempo incerto, domani sole e giovedì sera la coltre bianca

Torna su
FoggiaToday è in caricamento