“Foggiani riprendiamoci il viale della Stazione”

Il Gruppo Quartiere Ferrovia organizza uno “struscio” domenicale in viale XXIV Maggio. Salvatore Agostino Aiezza: “Stato di degrado è sotto gli occhi di tutti”

Riappropriarsi del viale della Stazione. E’ questo l’obiettivo del ‘Gruppo Quartiere Ferrovia’ che nel tardo pomeriggio di domenica promuoverà una passeggiata in XXIV Maggio per sensibilizzare i cittadini foggiani a riprendersi uno spazio occupato – dicono - “da chi vive ai margini della società”. Salvatore Agostino Aiezza spiega le ragioni che hanno spinto il gruppo ad organizzare lo “struscio”.

IL GRUPPO QUARTIERE FERROVIA. “Da troppo tempo il quartiere, la zona limitrofa alla stazione e l’importante Viale XXIV Maggio - che nel bene o nel male per anni hanno rappresentato il fulcro della  storia e della vita cittadina - sono abbandonate a se stessi. Delinquenza, prostitute, ambulanti illegali, extracomunitari senza permessi hanno prodotto lo stato di degrado che è sotto gli occhi di tutti: grazie anche al progressivo abbandono di strutture, uffici, attività, nonché dalla costante e inarrestata perdita di importanza del nodo ferroviario foggiano.

La conseguenza è stata che nel corso degli anni, i foggiani si sono sempre più allontanati dal viale e dalle zone vicino a Piazza Cavour, lasciando che le stesse venissero, come sempre avviene in questi casi, occupate da quanti vivono ai margini della società. E per ogni attività abbandonata dai foggiani, ecco pronti gli extraeuropei a rilevarle. In pochi anni molti locali sono così diventati appannaggio di pakistani, cinesi, indiani. Forse, una programmazione, in favore di giovani aspiranti imprenditori, ai quali proporre, con concreti contributi pubblici, di riaprire in centro, al posto delle attività cessate sarebbe stata utile.

Da qualche tempo tuttavia, si percepisce, specie da parte dei residenti, un rinnovato interesse per il Viale e la zona circostante: La riapertura del Cineteatro Cicolella, con le sue luci che tornano ad illuminare il Viale; la Fiera di Santa Caterina, che, finalmente tornata in centro, ha avuto una indubbia ricaduta positiva su tutta la zona; la presenza più visibile delle forze dell’ordine e, da ultimo, l’ordinanza sindacale del 17 novembre, che oltre al divieto di vendere per asporto alcool e di abbandonare rifiuti vari per la strada, impone  il divieto di vendita ambulante con carretti vari, occupano buona parte del viale l’ipotesi di aumentare la vigilanza anche meduante l’ausilio di videocamere e sistemi di telecontrollo, non può che farci piacere. In ultimo, ma fondamentale per la rinascita, la forte presa di coscienza da parte dei residenti, commercianti e titolari delle attività che vi insistono i quali attraverso varie iniziative allo studio intendono riportare  al ruolo che gli compete l'intera zona ferroviaria.  

Tanto per dare concretezza alle parole che spesso virtualmente ci diciamo, insieme agli amici residenti e appartenenti al "Gruppo Quartiere Ferrovia", abbiamo organizzato una passeggiata: uno "struscio", come si usa dire da noi, lungo il Viale della stazione, al pari di quello che si usava fare qualche anno fa. Domenica 30 novembre, dalle 19 in poi, chi vuole, insieme alla propria famiglia, potrà decidere di dare una mano per cominciare a riprenderci il Viale che, forse, con la nostra presenza, e l'aiuto dei, pochi, ma in gamba, commercianti ed esercenti rimasti, può tornare ad essere dei foggiani. Io credo che la "riappropriazione" degli spazi che, nel tempo, da parte di noi foggiani, sia un momento importante per il recupero della nostra identità e delle nostre tradizioni. Vi aspettiamo, allora

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz antimafia a Foggia. Smantellato traffico di droga: 16 arresti, tra cui uomini della 'Società'

  • Coronavirus, ordinanza di Emiliano sulle scuole: da lunedì sospese le lezioni in presenza per le ultime tre classi

  • Coronavirus, l'avanzata dei contagi preoccupa la Puglia: "Si deve uscire solo per lavorare, istruirsi o altre gravi necessità"

  • Ecco la bozza del nuovo Dpcm: bar e ristoranti chiusi alle 18. Stop a palestre e piscine

  • 423 contagiati a Foggia, Landella firma l'ordinanza: vie e piazze della movida "chiuse" dopo le 21 nel fine settimana

  • La 'Società Foggiana' messa spalle al muro: 16 arresti. Duro colpo al narcotraffico della rete criminale del 'Primitivo'

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento