Cronaca Croci / Via Ciano Antonio

Parco Iconavetere, residenti urlano e mettono in fuga ‘profanatori’

Non trova pace la chiesetta del parco di via Ciano, dove da alcuni giorni sono stati interrotti i lavori di riqualificazione

Non trova pace il Parco Iconavetere di Foggia. Ieri, infatti, ospiti indesiderati hanno visitato l’area di via Ciano tentando di aprire il portone della Chiesetta, oggetto in passato di furti e atti vandalici, e riposizionato lo scorso 26 agosto. Questa volta, fortunatamente, alcuni abitanti della zona hanno urlato ai “profanatori” riuscendo a metterli in fuga.

I lavori di riqualificazione avviati a metà agosto dopo la denuncia di Voce di Foggia e del consigliere di circoscrizione, Angelo Laquaglia, sono stati interrotti. Il gruppo cittadino di Facebook ha denunciato l’accaduto alla Polizia Municipale esprimendo sull’accaduto: “Se i cancelli del parco non verranno riaperti alla gente perbene, i vandali la faranno sempre da padroni”

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parco Iconavetere, residenti urlano e mettono in fuga ‘profanatori’

FoggiaToday è in caricamento