rotate-mobile
Mercoledì, 28 Settembre 2022
Cronaca Croci / Via Ciano Antonio

Iconavetere di via Ciano, un parco sporco e abbandonato | FOTO

Nel deserto del parco chiuso di via Ciano lo spettacolo è davvero triste e indecente. La conferma arriva dal reportage fotografico delle Guardie Ambientali d'Italia sezione di Foggia

C’è chi l’ha definito il “Parco della vergogna” e chi, come il consigliere comunale Luigi Miranda, “Sintomo di degrado morale”.

Qualcun altro invece, in una calda giornata di  metà agosto, ha pensato bene di profanare la chiesetta provocando danni all’interno della sagrestia e suscitando la rabbia dei residenti e del presidente dell’associazione “Capitanata Mia”.

Antonio Bianco, infatti, in più di un’occasione ha posto l’accento sulla gestione dell’area di via Ciano chiedendone l’affidamento alla parrocchia di Sant’Anna. I giorni passano ma la situazione peggiore sempre più.

Via Ciano: foto "Parco Iconavetere" 11 ottobre 2012

La conferma arriva dal reportage fotografico delle Guardie Ambientali d’Italia sezione di Foggia, gruppo di volontari e senza fini di lucro, da sempre sensibili al degrado in cui versa la nostra città.

Parco Iconavetere di via Ciano: foto 11 ottobre 2012

Nel deserto del parco chiuso di via Ciano lo spettacolo è davvero triste e indecente. E lo è soprattutto per una città che sostiene di voler cambiar rotta, ma che dimostra esattamente il contrario.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Iconavetere di via Ciano, un parco sporco e abbandonato | FOTO

FoggiaToday è in caricamento