Lunedì, 14 Giugno 2021
Cronaca

Landella chiude la villa comunale, parchi giochi e giardini recintati (e il cimitero)

Pandemia Coronavirus, assembramenti e rischio contagi in città. Il sindaco di Foggia ne ha disposto la chiusura immediata tramite ordinanza.

Parco San Pio X

L'emergenza sanitaria da Coronavirus - definita dall'OMS pandemia -, il mancato rispetto delle indicazioni contenute nel decreto del presidente del Consiglio, oltre all'inosservanza dell'invito a restare il più possibile in casa, hanno spinto il sindaco di Foggia a firmare l'ordinanza sindacale numero 17 con la quale si dispone la chiusura immediata dei parchi giochi comunali recintati, della Villa comunale, dei giardini pubblici recintati e del cimitero (con esclusioni delle attività non differibili come le tumulazioni, che saranno effettuate a cura del personale preposto).

La notizia era nell'aria se è vero che qualche ora fa il sindaco aveva preannunciato qualcosina, seppur a mo' di domanda: "Che devo fare? Devo chiudere i parchi, l'isola pedonale e le aree pubbliche?" aveva detto Landella invitando i concittadini a "restare a casa". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Landella chiude la villa comunale, parchi giochi e giardini recintati (e il cimitero)

FoggiaToday è in caricamento