Martedì, 19 Ottobre 2021
Cronaca Immacolata / Corso Roma

Corso Roma, abbattute palme per costruirvi un palazzo. Sisbarra: “Vergogna”

Il capogruppo di Sinistra Ecologia e Libertà presenterà un'interrogazione. Le palme erano all'interno del cantiere della ditta Caccavo, che costruirà un palazzo

Non è andata giù al consigliere comunale di Sel, Michele Sisbarra, e non è andata giù ai foggiani. Le palme abbattute su Corso Roma, altezza di via Lecce, per permettere alla ditta Caccavo di costruirvi un palazzo, hanno scatenato l’indignazione del popolo della rete e di tutti quei cittadini che vorrebbero una città più verde e con meno murature.

Maestose adornavano da 40 anni uno dei corsi principali del capoluogo, ma da ieri non ci sono più. E pensare che soltanto pochissimi giorni fa, dalla sua pagina Facebook, Vincenzo Rizzi, affermava: “Ma vi sembra normale che un cantiere edile usi una palma per attaccare il cartello di inizio lavori. Mi auguro che il comune provveda a far schiodare dalla palma quel cartello e a vigilare a finché i due alberi recintati non vengano abbattuti”.

E invece no, le palme sono state abbattute, al grido di ‘Vergogna, vergogna e vergogna” del capogruppo consiliare di Sinistra Ecologia e Libertà, Michele Sisbarra, che lunedì presenterà un’interrogazione urgente: “Premesso che il gruppo consiliare di Sel, ritiene che le palme presenti su Corso Roma avevano acquisito una consolidata presenza storica, che la pianta in questione ricadeva su terreno pubblico e non su proprietà privata, che la stessa pianta era da tempo all'interno di un cantiere edile, interroga l'assessore all'Ambiente affinché venga a chiarire in aula i termini precisi delle questione determinatasi producendo, qualora esistano, documentazioni riguardanti i motivi della rimozione.

L'assessore ai Lavori Pubblici affinché venga a chiarire in aula le motivazioni per cui il cantiere da diversi anni occupava il suolo pubblico e se per tale occupazione la ditta interessata abbia regolarmente pagato l'occupazione del suolo in questione. Nel frattempo dagli assessorati all'Ambiente e ai Lavori Pubblici, nessuna risposta.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Corso Roma, abbattute palme per costruirvi un palazzo. Sisbarra: “Vergogna”

FoggiaToday è in caricamento