Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Cagnano non dimentica, ecco il 'PalaDiGennaro' dedicato al maresciallo ucciso. Papà Luigi: "Qui vive mio figlio"

Oggi cerimonia di intitolazione del Palazzetto dello Sport al Maresciallo Maggiore dei Carabinieri ucciso lo scorso 13 aprile

 

Cerimonia commossa questa mattina a Cagnano Varano per l'intitolazione del palazzetto dello sport al maresciallo maggiore dei Carabinieri Vincenzo Carlo Di Gennaro, il vicecomandante della locale stazione ucciso lo scorso 13 aprile durante un controllo. Dopo la messa, i familiari hanno scoperto la targa alla presenza delle autorità civili, militari e religiose. Presenti, oltre al sindaco Costanzucci, il Vescovo Moscone, il generale di corpo d'armata Vittorio Tomasoni, il comandante provinciale dei Carabinieri Nicola Lorenzon. "Qui vive mio figlio" ha detto il padre di Di Gennaro. 

Potrebbe Interessarti

Torna su
FoggiaToday è in caricamento