Cronaca

Il Covid 'galoppa' a Deliceto, sindaco firma ordinanza restrittiva: chiuse scuole e mercati. "Serve l'impegno di tutti per uscirne"

Le misure restrittive previsteresteranno in vigore da lunedì 26 aprile a tutto martedì 4 maggio e si andranno a sommare a quelle della 'fascia arancione' che saranno in vigore dal prossimo lunedì

Immagine di repertorio

"I dati di Deliceto non permettono di allentare le misure di contenimento". L'annuncio, senza troppi giri di parole, è del sindaco Pasquale Bizzarro. "Circa 200 i casi attualmente positivi; l'incidenza è di 1 caso ogni 17,5 abitanti; molteplici i focolai non totalmente individuati ed isolati e 220 nuovi contagi nelle ultime 3 settimane, equivalenti ad un tasso settimanale di contagio di 2.000 nuovi casi ogni 100.000 abitanti".

Questa situazione, venutasi a creare durate le festività pasquali e trascinata fino ad oggi, ha portato il primo cittadino a firmare una nuova ordinanza restrittiva finalizzata al contenimento del contagio. Le misure restrittive previste dalla nuova ordinanza sindacale resteranno in vigore da lunedì 26 aprile a tutto martedì 4 maggio.

Il documento prevede, in breve,  la sospensione dell’attività sportiva di base e dell’attività motoria in genere presso centri e circoli sportivi, pubblici e privati, sia all’aperto che al chiuso; la sospensione delle attività commerciali al dettaglio, fatta eccezione per le attività di vendita di generi alimentari e di prima necessità; la sospensione delle attività inerenti i servizi alla persona (parrucchieri ed estetisti).

Boom di contagi a Deliceto: "Chiese affollate e zero controlli a Pasquetta. Lo hanno preso tutti" 

Ancora, è sospeso il mercato settimanale, sia di genere alimentare ch non alimentare. Resta invece consentita la vendita itinerante; prevista la chiusura di tutte le piazze, piazzette e parchi con divieto di accedervi e/o di stazionarvi nonché il divieto di utilizzo di sedute e/o panche presenti su pubbliche vie e piazze; è vietato stazionare nelle pubbliche strade creando assembramenti di persone e consumare all’aperto in area pubblica o aperta al pubblico di alimenti e bevande in qualsiasi contenitore.

Infine, chiuso il cimitero comunale (sarà consentito l’accesso per le sole operazioni indifferibili), sospese le attività didattiche in presenza nelle scuole di ogni ordine e grado presenti sul territorio comunale, compresi asili nido e attività assimilate, sospese le attività catechistiche e ricreative parrocchiali. "L’ordinanza sindacale  si aggiunge alle misure restrittive della fascia arancione che saranno in vigore da lunedì 26 aprile", precisa il primo cittadino. "Sono certo che rispettando le norme usciremo presto da questa situazione. Serve l’impegno di tutti".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Covid 'galoppa' a Deliceto, sindaco firma ordinanza restrittiva: chiuse scuole e mercati. "Serve l'impegno di tutti per uscirne"

FoggiaToday è in caricamento