rotate-mobile
Domenica, 29 Maggio 2022
Cronaca Ospedale - Parco San Felice / Via Napoli

Chiuso un chiosco in via Napoli: la licenza era scaduta dal 2020

Nel corso di un controllo effettuato a inizio febbraio, la polizia ha accertato che l’attività di vendita e somministrazione di alimenti e bevande veniva esercitata senza autorizzazione e relativa concessione comunale per l'occupazione di suolo pubblico

Il dirigente del Settore Attività Economiche del Comune di Foggia, Concetta Zuccarino, ha ordinato la chiusura immediata di un chiosco 'Mikimar' di via Napoli. Nel corso di un controllo effettuato nella serata dello scorso 8 febbraio dalla divisione di polizia amministrativa e sociale della Questura di Foggia, gli agenti hanno accertato che l’attività di vendita e somministrazione di alimenti e bevande su area pubblica veniva esercitata in mancanza della prescritta autorizzazione e della relativa concessione comunale per l'occupazione di suolo pubblico.

Il titolo abilitativo rilasciato a luglio del 2010, di durata decennale, risultava scaduto nel 2020. La Questura ha trasmesso al Comune il verbale di accertamento della violazione amministrativa ai sensi dell’art. 61, comma 3, della Legge regionale della Puglia n. 24 del 16 aprile 2015 'Codice del Commercio'. Il 28 febbraio scorso è stata firmata l’ordinanza dirigenziale che prescriveva la chiusura immediata.

Contestualmente, è stato disposto lo sgombero dell’area pubblica e il ripristino delle condizioni originarie entro 30 giorni dalla data di notifica del provvedimento. La titolare ha la facoltà di ricorrere al Tar Puglia entro 60 giorni dalla notifica.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chiuso un chiosco in via Napoli: la licenza era scaduta dal 2020

FoggiaToday è in caricamento