Operazione antidroga “Tramonto”: 63 arresti, anche 3 di San Severo

Gli arresti sono stati eseguiti in Abruzzo, Molise, Puglia, Campania, Lazio ed Emilia Romagna. Sono invece quattordici le persone denunciate in stato di libertà. In manette 50enne, 37enne e 21enne di San Severo

Sono 63, di cui 48 in carcere, gli ordini di custodia cautelare eseguiti all’alba di stamane dai carabinieri del comando provinciale di Chieti e di varie regioni su disposizione della procura di Vasto nell’ambito dell’operazione antidroga denominata “Tramonto”. Sono invece quattordici le persone denunciate in stato di libertà.

Gli arresti sono stati eseguiti in Abruzzo, Molise, Puglia, Campania, Lazio ed Emilia Romagna. “Le indagini, durate oltre un anno e svolte attraverso intercettazioni ambientali, hanno permesso di accertare – afferma l’Arma - il preoccupante livello di criminalità raggiunto nell’area del vastese”, ritenuto “un crocevia del traffico di stupefacenti nel centro Italia”.

Nel blitz sono stati sequestrati 15 kg di droga, un’arma da fuoco detenuta illegalmente e 15mila euro in contanti. Le indagini sono partite in seguito ad alcuni attentati incendiari compiuti ad esponenti politici, imprenditori e rappresentanti delle forze dell’ordine.

I sanseveresi finiti in manette sono il 21enne D.S.L.M., la 50enne R.I. e il 37enne S.F.

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La scuola anti-covid di Emiliano tra ordinanze e appelli social. La contestazione: "Il 18 si torni in classe in sicurezza"

  • La Puglia torna in zona arancione. Conte firma il nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo, riecco la scuola in presenza

  • Coronavirus: 1162 nuovi positivi in Puglia e 24 morti. In Capitanata 150 casi e sei vittime

  • Scuola, si cambia di nuovo: "Superiori in Ddi al 100% per una settimana, elementari e medie in presenza (con ddi a scelta)”

  • San Marco e Rignano sotto choc: addio a Matteo Longo, carabiniere esemplare e dall'animo buono

  • "Esco con gli amici" ma non fa più ritorno. Scomparso a 16 anni ma c'è chi tace per paura: "Noi non dimentichiamo"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento