Cronaca

Operazione “Ceres” a Rimini: spaccio di cocaina, un foggiano tra gli arrestati

Tra gli arrestati anche D.M.M., 35 di Foggia. Il blitz è stato chiamato "Ceres" perché con questa parola gli spacciatori indicavano l'unità di misura della quantità di cocaina richiesta

C’è anche Foggia nell’operazione condotta dal comando dei carabinieri di Rimini all’alba di questa mattina. Sono ventidue le ordinanze di custodia cautelare emesse nell’ambito dell’operazione “Ceres”, 18 quelle eseguite finora.

E’ stata sgominata una rete di spaccio di sostanze stupefacenti che ha interessato le province di Rimini, Varese, Foggia e Roma (ad Ostia).

Tra gli arrestati anche D.M.M., 35 di Foggia. Il blitz è stato chiamato “Ceres” perché con questa parola gli spacciatori indicavano l’unità di misura della quantità di cocaina richiesta.

PER AGGIORNAMENTI CLICCA QUI

Le indagini sono state avviate nel 2008. Tra gli arrestati ci sono parecchi incensurati, molti dei quali erano appassionati di Tajboxe, disciplina utilizzata eventualmente per recuperare debiti dai loro clienti.

 

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Operazione “Ceres” a Rimini: spaccio di cocaina, un foggiano tra gli arrestati

FoggiaToday è in caricamento