Domenica, 21 Luglio 2024
Cronaca Cerignola

Operazione 'Il volo', spacciatori scoperti grazie al drone dei carabinieri: scattano gli arresti

Tre persone sono finite in carcere, un'altra è stata destinataria del divieto di dimora nel comune di Cerignola. Sono accusate di spaccio di sostanze stupefacenti in concorso

Nelle prime ore del mattino i Carabinieri della Compagnia di Cerignola hanno eseguito una ordinanza applicativa di quattro misure cautelari personali, emessa dal Gip del Tribunale di Foggia su richiesta della locale Procura della Repubblica, nei confronti di quattro persone originarie del comune ofantino. Di queste, tre sono destinatarie della custodia cautelare in carcere, un'altra del divieto di dimora nel comune di Cerignola.

Tutti e quattro i soggetti sono accusati di spaccio di sostanze stupefacenti in concorso. Le indagini, coordinate dalla Procura della Repubblica di Foggia e svolte dai Carabinieri attraverso prolungati servizi di osservazione e l’utilizzo di un drone, hanno consentito di ricostruire, tra aprile e luglio 2023, le modalità di cessione della sostanza stupefacente in una piazza del centro cittadino di Cerignola, nonché di accertare la presenza di vedette che potessero allertare gli spacciatori in caso di arrivo delle Forze di Polizia.

Al termine dell’operazione - denominata 'il Volo' per il ricorso da parte dei Carabinieri ad un drone in ausilio ai metodi tradizionali di investigazione -, i tre arrestati sono stati associati al carcere di Foggia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Operazione 'Il volo', spacciatori scoperti grazie al drone dei carabinieri: scattano gli arresti
FoggiaToday è in caricamento