Sabato, 23 Ottobre 2021
Cronaca Vieste

Pescatori litigano nelle acque di Vieste: parte un colpo di fucile, un disperso

E' giallo sul Gargano dove tra Peschici e Vieste ci sarebbe stata una sparatoria, durante la quale sarebbe stato ucciso un pescatore. Indagano i carabinieri

Giallo in alto mare, sul Gargano, dove in località Isola della Chianca, a largo tra Vieste e Peschici, sarebbe avvenuta una sparatoria tra due gruppi di pescatori, a bordo di altrettante motobarche lunghe circa 4 metri. Secondo una  prima e sommaria ricostruzione dell’accaduto, tra le due motobarche sarebbero  state subito scintille: prima un acceso diverbio per cause non ancora  accertate, poi un colpo di fucile esploso all’indirizzo di un pescatore di  circa 40 anni, le cui generalità non sono state ancora rese note.

IL NOME DELLA VITTIMA

Il corpo della vittima risulta tutt’ora disperso. Il fatto è avvenuto poco  dopo le 11 di questa mattina. Questa prima ricostruzione si basa sulla  testimonianza di un giovane pescatore che avrebbe assistito a tutta la scena e  che ha poi dato l’allarme ai carabinieri; lo stesso ha dichiarato ai militari  che il corpo della vittima è stato abbandonato in mare aperto. Sull'accaduto,  sono in corso le indagini dei carabinieri della Compagnia di Foggia e dei  colleghi di Vieste e Vico del Gargano. Alle ricerche in mare stanno partecipando anche gli uomini della Capitaneria di Porto. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pescatori litigano nelle acque di Vieste: parte un colpo di fucile, un disperso

FoggiaToday è in caricamento