Omicidio a Foggia: tragedia familiare in via della Repubblica, 68enne spara e uccide il figlio

La vittima è Roberto Stefanelli. La tragedia poco dopo le 13 al civico 82. Alle 14, Luigi, padre della vittima, è stato prelevato dall'abitazione e portato in questura per essere interrogato

Il padre della vittima prelevato dagli agenti

Tragedia tutta familiare poco dopo le 13 al settimo piano di una palazzina di via della Repubblica a Foggia. Per cause e dinamica ancora da chiarire, un padre ha sparato in faccia al figlio con un fucile da caccia calibro 12. La vittima, purtroppo, è morta sul colpo. A scatenare la furia omicida del 68enne potrebbero esser state le continue richieste di denaro fatte dal figlio al padre, presumibilmente per acquistare dell'alcol di cui, pare, la vittima facesse largo uso.

Ad avvertire la polizia sarebbe stato lo stesso Luigi, il papà di Roberto Stefanelli, 33enne celibe ma fidanzato e padre di una bambina. Secondo alcune indiscrezioni e informazioni ufficiose, il rapporto tra i due si sarebbe incrinato a tal punto che nella tarda mattinata di oggi - l'uomo e gestore del bar Italia sito al civico 92 della stessa via - ha imbracciato il fucile regolarmente detenuto in casa e ha sparato in faccia al figlio sull'uscio del portone dell'abitazione.

OMICIDIO STEFANELLI: ARRESTATO IL PADRE

Omicidio che sarebbe maturato dopo una lunga serie di dissidi e diverbi tra i due, scoppiati per vicende personali e lavorative, che hanno portato Luigi Stefanelli - 68enne incensurato descritto come una brava persona e un grande lavoratore - a compiere il gesto inconsulto. A sirene spiegate sul posto sono giunte le pattuglie della polizia e dei carabinieri, che hanno circoscritto la zona e provato a calmare la sorella della vittima, arrivata qualche minuto dopo in preda alla disperazione. Roberto era l'ultimo di tre figli.

Ore le indagini sono state affidate al sostituto procuratore, la dott.ssa Alessandra Fini. Alle 14, Luigi Stefanelli, dopo che gli agenti hanno provato a ricostruire i momenti della tragedia, è stato prelevato dalla sua abitazione e accompagnato in questura per essere interrogato.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Virus più sfuggente, in Puglia "il tracciamento salta" ma il sistema sanitario regge: non si escludono singoli lockdown

  • Covid, verso il nuovo Dpcm: coprifuoco tra le 22 e 23. Rischiano la chiusura parrucchieri, estetisti, cinema e teatro

  • "Che ore sono?", poi scatta la violenza: in cinque aggrediscono ragazzo in centro. "Togli la mascherina quando parli con noi"

  • In serata il nuovo Dpcm Conte: stretta sulla movida e ipotesi coprifuoco. A rischio sport dilettantisti, cinema e teatro

  • Coronavirus, quattro 'zone rosse' e 5 amaranto in Capitanata. Focolai rsa e covid-positivi in più della metà dei comuni

  • Coronavirus: sfondata quota 350 contagiati in un giorno in Puglia. I nuovi positivi in Capitanata sono 89

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento