Omicidio Trinitapoli: ucciso Urbano Ruggiero, arrestato il presunto autore

Omicidio scaturito da un litigio scoppiato per futili motivi. Il presunto autore dell'omicidio avvenuto a Trinitapoli presso il "Villaggio del fanciullo" si chiama Boccomino Giovanni. La vittima è un 32enne di Mola di Bari

Boccomino Giovanni

I carabinieri della compagnia di Cerignola hanno tratto in arresto in flagranza di reato di omicidio volontario Boccomino Giovanni, 28enne originario di Trani, domiciliato in Trinitapoli presso la struttura denominata “Villaggio del fanciullo”, pregiudicato, sorvegliato speciale con obbligo di soggiorno.  Questa mattina i militari sono stati allertati da una telefonata proveniente dalla struttura sanitaria per recupero dei disabili mentali e tossicodipendenti che segnalava un accoltellamento.

Quando sono arrivati nella struttura di via Giovanni XXIII, gli uomini in divisa hanno constatato che la vittima dell’accoltellamento, il 32enne Ruggiero Urbano, era appena deceduta, acquisendo dai presenti utili informazioni che hanno consentito loro di identificare, controllare e condurre in caserma l’autore dell’accoltellamento, che girovagava nel centro di Trinitapoli. Sul luogo del delitto sono confluiti anche i carabinieri dalle vicine stazioni di Margherita di Savoia e San Ferdinando e del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Cerignola.  Le prime indagini hanno consentito di ricostruire quanto accaduto.

Boccomino e Urbano, entrambi domiciliati presso il centro, avevano litigato nei giorni scorsi per futili motivi. Questa mattina il 28enne sarebbe entrato nella stanza della vittima, mentre questi era ancora a letto che dormiva. L’avrebbe accoltellato con un solo fendente alla gola, scappando via subito dopo. La vittima appena ferita si è alzata dal letto invocando aiuto ed indicando alle persone presenti l’autore del vile gesto.

Urbano purtroppo è deceduto dissanguato dopo pochi minuti. A nulla sono valsi i tentativi di salvarlo da parte dei sanitari del centro e del 118 accorsi sul posto. I rilievi sulla scena del delitto sono stati eseguiti dai Carabinieri della Sezione Investigazioni Scientifiche del Comando Provinciale di Foggia.

I militari del 112, ispezionando il perimetro esterno della struttura, hanno rinvenuto anche il l’arma con la quale il presunto assassino ha accoltellato l’uomo: si tratta di un coltello da cucina con lama molto affilata dalla lunghezza di 12 cm.

Dichiarato in arresto quale presunto autore dell’omicidio, il tranese è stato tradotto, su disposizione del dott. Enrico Infante, Sostituto Procuratore della Repubblica di Foggia, presso la casa circondariale del capoluogo, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.  La salma è stata invece trasportata presso gli Ospedali Riuniti di Foggia per l’esame autoptico.

 

 

 

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ordinanza di Emiliano sulle scuole: da lunedì sospese le lezioni in presenza per le ultime tre classi

  • Coronavirus, l'avanzata dei contagi preoccupa la Puglia: "Si deve uscire solo per lavorare, istruirsi o altre gravi necessità"

  • Ecco la bozza del nuovo Dpcm: bar e ristoranti chiusi alle 18. Stop a palestre e piscine

  • 423 contagiati a Foggia, Landella firma l'ordinanza: vie e piazze della movida "chiuse" dopo le 21 nel fine settimana

  • Blitz antimafia a Foggia. Smantellato traffico di droga: 16 arresti, tra cui uomini della 'Società'

  • E' morto Dario Montagano: l'imprenditore sanseverese trovato senza vita in giardino

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento