Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

VIDEO | Scatta il sospetto, l'uomo è stato ucciso: le indagini che hanno portato al fermo di due persone

 

Sembrava fosse morto per cause naturali, ma un livido sul collo ha spinto i carabinieri di San Giovanni Rotondo del comando provinciale di Foggia a svolgere accurate indagini in merito al caso del bracciante agricolo polacco trovato senza vita nel capannone di un’azienda agricola del posto.

Il movente dell'omicidio

Questa mattina il comandante e colonello Marco Aquilio ha ripercorso le tappe lampo che hanno portato al fermo di due connazionali della vittima e la possibilità che il 34enne sia stato dapprima tramortito con un martello ‘batticarne’ e poi strangolato con un grosso cavo elettrico recuperato questa mattina dal Nucleo Sommozzatori dei Carabinieri di Pescara in un laghetto dell'azienda.

Potrebbe Interessarti

Torna su
FoggiaToday è in caricamento