menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Omicidio Piserchia: uccise condomino con sei coltellate, chiesti venti anni per Riccio

Lo riporta la Gazzetta del Mezzogiorno. L’omicidio risale al 26 agosto 2016 e avvenne nell’androne di un palazzo condominiale di via San Giovanni Bosco

Vent’anni di reclusione per Donato Alberto Riccio, il 33enne che il 26 agosto del 2016 che nell’androne di un palazzo condominiale di via San Giovanni Bosco, uccise Pompeo Piserchia con sei coltellate in seguito a un litigio avvenuto il 24 agosto dello stesso mese per un posto auto: è questa la richiesta del pm Giovanni Gallone secondo quanto riportato nell’articolo della Gazzetta del Mezzogiorno del 14 gennaio, in cui si legge che l’avvocato difensore Michele Sodrio punterebbe “all’assoluzione per legittima difesa e in subordine ad una pena ridotta al minimo con il riconoscimento di attenuanti generiche, attenuante della provocazione e abbattimento di un terzo per la scelta del rito”

Leggi il resto dell’articolo

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Centinaia di studenti rispondono 'presente', ritorno in classe oltre le previsioni. Goduto: "Ma non è la scuola dei nostri sogni"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento