rotate-mobile
Cronaca Cerignola

Omicidio a Passo di Ripe: originario di Cerignola sgozzato in piazza

L'uomo aveva 35 anni e viveva da anni nell'anconetano con la moglie e il figlio. Gli inquirenti non escludono alcuna ipotesi. E' stato ritrovato riverso in una pozza di sangue e sotto una pioggia battente

Un 35enne originario di Cerignola, Luigi Taurino, è stato sgozzato in una piazza di Passo di Ripe nell’anconetano e lasciato agonizzante a terra in una pozza di sangue e sotto una pioggia battente. E’ accaduto giovedì sera. L’uomo, residente da tempo nel senigalliese, lascia moglie e figlio.

I carabinieri indagano a 360° e non escludono alcuna ipotesi, persino quella di una tentata rapina. Si sta lavorando in particolare sulla vita lavorativa e sugli ambienti frequentati dall'uomo. Taurino aveva aperto e chiuso varie attività: dopo avere gestito una macelleria in un centro commerciale, ne aveva aperta una da poco a Marzocca.

Non si esclude nemmeno che l’omicidio possa essere legato anche al fratello, imputato ad Ancona in un processo per reati legati alla prostituzione insieme ad un funzionario di polizia e ascoltato subito dopo il delitto.

I parenti più stretti sono già stati sentiti dagli investigatori, ma dal loro racconto non sarebbero emersi elementi rilevanti. Ascoltati anche il fratello, un uomo e una donna. L'aggressione, da parte di una o più persone, sembra sia cominciata con un taglio ad una guancia. Probabilmente Taurino è stato sgozzato nel tentativo di divincolarsi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Omicidio a Passo di Ripe: originario di Cerignola sgozzato in piazza

FoggiaToday è in caricamento