menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il luogo dell'omicidio - Foto D'Agostino

Il luogo dell'omicidio - Foto D'Agostino

Omicidio a Vieste, ucciso con quattro fucilate Onofrio Notarangelo, fratello di 'Cintaridd'

L'omicidio è avvenuto in via Verdi, nei pressi della caserma dei carabinieri. Onofrio, 46enne, è stato assassinato con quattro colpi di fucile mentre era solo nella sua auto, una Fiat Punto, nei pressi della sua abitazione

Ucciso a colpi di fucile Onofrio Notarangelo, il fratello del boss di Vieste, Angelo Notangelo, detto 'Cintaridd', a sua volta assassinato il 26 gennaio di due anni fa.

L'omicidio è avvenuto poco dopo le 21.30, in via Verdi, nei pressi della caserma dei carabinieri. Onofrio, 46enne, è stato ucciso con quattro colpi di fucile che lo hanno sorpreso mentre era solo nella sua auto, una Fiat Punto, nei pressi della sua abitazione.

Secondo una prima ricostruzione, l'uomo era a bordo della sua utilitaria quando è stato affiancato dai killer, che hanno esploso numerosi colpi di fucile; quattro quelli a segno, che lo hanno ucciso sul colpo. Si tratta del secondo grave fatto di sangue siglato a Vieste negli ultimi 10 giorni.

L'omicidio di Notarangelo, infatti, potrebbe rappresentare la risposta all'agguato teso a Vincenzo Vescera, il 32enne ucciso dieci giorni fa in via San Nicola, a breve distanza dal luogo in cui questa sera è stato freddato Onofrio Notarangelo. Sull'accaduto indagano i carabinieri.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento